Avellino, caos Anagrafe: chiamata
la polizia, riesplode la protesta

Martedì 13 Aprile 2021
Avellino, caos Anagrafe: chiamata la polizia, riesplode la protesta


Ore in fila per un certificato o un documento di identità prenotato un mese prima. Riesplode la rabbia dei cittadini all'Anagrafe del Comune di Avellino. E arriva la Polizia, che riceve puntuale la denuncia di un esasperato utente. Attimi di tensione, ieri mattina, a Piazza del Popolo. Si forma l'ennesima coda all'esterno dell'ufficio e piovono insulti verso i dipendenti e i volontari barricati all'interno, nel rispetto dell'ultima direttiva...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA