Paziente del Moscati va al bar dell’ospedale e paga con soldi falsi: preso e denunciato

Venerdì 21 Gennaio 2022
Paziente del Moscati va al bar dell’ospedale e paga con soldi falsi: preso e denunciato

Ha tentato di spendere soldi falsi al bar dell’ospedale Moscati, ma è stato scoperto e denunciato. A finire nei guai un paziente 50enne di Monteforte Irpino ricoverato nel reparto di Chirurgia d’Urgenza. A bloccarlo è stato un agente della Cosmopol in servizio nel nosocomio del capoluogo allertato dal dipendente del bar. Informati subito gli agenti della Questura che hanno avviato le indagini. Dai successivi accertamenti sono stati scoperti nel portafogli del 50enne diverse banconote da 20 e 50 euro.

Erano state riprodotte in modo perfetto. Dalle prime indagini, pare che siano state realizzate dallo stesso 50enne finito nei guai. Ma su questo ci sono ancora approfondimenti in corso. La Polizia sta verificando tale ipotesi. L’uomo è comunque un volto già noto, soprattutto tra i reparti e i corridoi della città ospedaliera di contrada Amoretta. Una ventina di giorni fa, si è reso protagonista di un furto di monete dai distributori di bibite e merendine posizionati in vari punti dell’imponente complesso. Ad incastrarlo sono state le telecamere di videosorveglianza. Almeno tre i distributori presi di mira dal 50enne. L’uomo è accusato di averli danneggiati e di aver portato via le monete contenute nella cassetta di sicurezza delle macchinette. La sua impresa è stata subito scoperta. Infatti, è stato sorpreso in flagranza. E’ stato immortalato dall’occhio elettronico che ha messo in allarme la vigilanza. Così è scattata la denuncia per furto. Non contento è tornato all’attacco. Ma stavolta da ricoverato nell’unità di Chirurgia d’Urgenza. Si è dunque allontanato dalla sua stanza e si è recato al bar per una consumazione. Dopo aver ordinato e soddisfatto il suo palato, ha presentato le banconote alla cassa. Il barista, però, non si è lasciato ingannare. Ha notato qualcosa di strano in quei biglietti consegnati per saldare il conto. Di qui, la richiesta di intervento dell’istituto di vigilanza. Il 50enne ha tentato di allontanarsi, ma è stato subito bloccato. Nel frattempo, è stato avvisato il drappello di Polizia dell’ospedale. Dopo gli accertamenti eseguiti dagli agenti della Questura, è scattata la denuncia. Il 50enne, intanto, resta ricoverato nel reparto di Chirurgia d’Urgenza in attesa di essere dimesso dopo gli accertamenti diagnostici predisposti per il suo caso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA