Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Contrade, piano bonifiche dei volontari:
la mobilitazione parte da San Chirico

Sabato 6 Agosto 2022 di Antonio Martone
Contrade, piano bonifiche dei volontari: la mobilitazione parte da San Chirico

«Siamo tutti responsabili del nostro territorio». Con questo slogan stampato su centinaia di volantini in distribuzione in città a cura del Comune, prenderà il via domani mattina l'iniziativa «Puliamo le contrade». La prima giornata ecologica si svolgerà dalle 7 alle 12 presso contrada San Chirico, nei pressi dell'ingresso della statale 212 Valfortore. In prima fila tra i volontari ci sarà proprio il consigliere delegato alle contrade, Loredana Iannelli, che ha lavorato in queste settimane sul progetto che è stato realizzato in collaborazione con l'assessore all'ambiente Alessandro Rosa e l'Asia. Ha assicurato la sua presenza per plaudire ai cittadini che opereranno anche il sindaco Clemente Mastella che ha avuto parole di elogio per la proposta. 

«Voglio esprimere il mio pubblico compiacimento all'idea assunta dalla consigliera delegata alle Contrade Loredana Iannelli. Il decoro della nostra città, però, è affidato, oltre che all'amministrazione comunale, anche alla responsabilità di tutti i cittadini. Naturalmente il mio augurio è che questo evento nei prossimi mesi venga realizzato anche nelle altre contrade e periferie della nostra città. Del resto, ho sempre affermato che è nostra ferma intenzione essere presenti ovunque, malgrado le difficoltà legate al perimetro urbano della nostra città che è alquanto ampio». 

Una maglietta e un cappellino a ricordo della manifestazione saranno donati ai volontari che contribuiranno ai lavori di pulizia, unitamente ai ringraziamenti. «Mi auguro - ha dichiarato Loredana Iannelli - che il nostro appello sia raccolto da cittadini e associazioni e che in tanti parteciperanno a questo nostro primo evento. È praticamente impossibile intervenire ovunque perché servirebbero fondi che non abbiamo. La scelta di San Chirico è legata alla situazione di abbandono che, purtroppo, dipende dall'inciviltà delle persone. Dove prima c'era l'ecopunto che - come noto - successivamente è stato trasferito a Piano Borea, molta gente, diversi provenienti anche da paesi limitrofi, continuano a depositare rifiuti di ogni genere, quindi si è reso necessario intervenire. Vogliamo creare vicinanza tra amministrazione e periferie, come promesso sin dal primo giorno di insediamento ed il sindaco Mastella si è battuto molto per questo progetto. Naturalmente l'intenzione è di proseguire. La prossima contrada ancora non è stata ancora scelta, è comunque nostro intento fissare un altro appuntamento entro la fine di agosto. Intanto piccole cose già si stanno vedendo a livello di ambiente e lavori pubblici».

Video

I volontari che agiranno domani mattina saranno coordinati da un operatore dell'Asia che fornirà guanti, bustoni e altro materiale per provvedere alla raccolta di rifiuti e bonificare l'intera zona. Soddisfatto l'assessore Rosa: «Iniziamo a lavorare anche in funzione delle contrade organizzando queste significative giornate ecologiche. Il nostro obiettivo è far sì che il perimetro urbano sia reso decoroso e pulito. C'è, però, la necessità dell'aiuto di tutti anche a non sporcare. Ringrazio l'Asia e il presidente Madaro che collabora con il settore ambiente quotidianamente. Grazie anche ai cittadini che ci danno una mano e, infine, sono grato alla consigliera Iannelli per il supporto a queste iniziative. Per il futuro, il cronoprogramma delle contrade da farsi sarà stilato anche in relazione alle esigenze lavorative e piani di lavoro di Asia». 

Ultimo aggiornamento: 14:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA