Salvò i bimbi di Ischia: Apice premia il vigile

apice
di Luigi Patierno

BENEVENTO - Un giorno importante ieri per la comunità apicese: il consiglio comunale ha conferito un encomio solenne a Giuseppe Bove, già Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, quale riconoscimento della competenza, professionalità ed efficienza mostrati in occasione del del sisma che ha colpito Ischia il 21 agosto del 2017. Bove, funzionario del comando provinciale dei Vigili del fuoco di Benevento e responsabile dell’Unità cinofila è stato ricevuto a fine dicembre, nel giorno di Santa Barbara, con il comandante provinciale Michele Di Tullio, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella presso il Palazzo del Quirinale per il conferimento dell’onorificenza: fu lui a mettere in salvo dei bambini intrappolati sotto le macerie a Casamicciola. 
Al casco rosso sannita il sindaco, Ida Albanese, ha consegnato una targa ricordo, esprimendo un sentito ringraziamento ad un concittadino apicese che con il suo operato ed i suoi valori ha dato lustro ed onore ad un paese intero. Giuseppe Bove si è distinto in quella triste circostanza per aver salvato la vita a tre bambini Ciro, Matthias e Pasquale, lottando contro il tempo, scavando a mani nude per salvare quelle vite umane: una immagine che ha fatto il giro del mondo. «Un gesto- ha detto Albanese- che ha giustamente suscitato l’interesse dei mass media ed ha toccato il cuore di tutta Italia, e per questo rivolgo a Giuseppe Bove, a nome di tutti noi amministratori e della comunità apicese un sentito ringraziamento, per l’impegno profuso con professionalità ed abnegazione, perché chi salva una vita salva il mondo intero». 
Martedì 27 Marzo 2018, 01:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP