Arrestati marito e moglie spacciatori:
in casa 300 grammi di hashish e marijuana

Sabato 19 Settembre 2020

La polizia di Stato di Caserta ha arrestato R. P. di anni 55 e W.C. di anni 40, conviventi di Capodrise, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Nell'ambito delle attività di indagine svolte dal commissariato di Marcianise, la coppia è stata trovata in possesso di circa 300 grammi di droga, tra hashish e marijuana, già confezionata, nonché di numerosi rami della stessa sostanza stupefacente.

Nel corso della perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione dei due conviventi sono stati inoltre rinvenuti e sequestrati diversi oggetti impiegati nella preparazione e nel confezionamento delle dosi, tra cui un bilancino di precisione, un essiccatore per la sostanza stupefacente, un coltello e diverse bustine di cellophane per realizzare i pacchetti destinati a confezionare e custodire la droga e a predisporre in piccoli involucri corrispondenti alle singole dosi.

È stata inoltre sottoposta a sequestro la somma di 1100 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio.

Dopo gli adempimenti di rito i due arrestati sono stati condotti presso le case circondariali di Santa Maria Capua Vetere e Pozzuoli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA