Reggia di Caserta, mano tesa ai turisti:
procedura più snella per i biglietti online

Lunedì 28 Settembre 2020

Sarà più agevole e snella, da giovedì primo ottobre, la procedura per l'acquisto e la prenotazione online dei biglietti della Reggia di Caserta. In particolare - rende noto la Direzione della Reggia, che ha semplificato la procedura insieme al gestore del servizio di biglietteria Opera Laboratori Fiorentini - i biglietti per la visita al solo Parco Reale non saranno più soggetti al contingentamento per fasce orarie; resta l'obbligo di prenotazione, ma coloro che intendono godersi solo il Museo verde, non dovranno selezionare più l'orario di ingresso. Collegandosi al sito di prevendita, i visitatori dovranno semplicemente selezionare, oltre alla data, la dicitura «Intero Parco», e potranno così effettuare la loro visita nel corso della giornata prescelta.
 


Per gli abbonati, già dalla scorsa settimana, era stato eliminato l'obbligo di prenotazione per accedere dal varco cittadino di corso Giannone (in automatico per i possessori degli abbonamenti sottoscritti dopo giugno, a seguito di «conversione» per tutti gli altri); resta però l'obbligo di prenotazione se si vuole entrare dal varco principale di piazza Carlo di Borbone. Permane inoltre l'obbligo di prenotazione e il contingentamento per numeri e fasce orari per i biglietti che includono la possibilità di visita degli Appartamenti Reali (Intero Parco + Appartamenti) e quelli inclusi nelle opzioni di acquisto e ridotti (ovvero i biglietti gratuiti per i diversamenti abili, quelli ridotti riservati a cittadini Ue dai 18 ai 24 anni). Per tutti, infine, è stato eliminato l'obbligo di scelta tra uno dei due accessi (piazza Carlo di Borbone e corso Giannone); l'acquisto del biglietto consentirà dunque al visitatore di entrare, indistintamente, da uno dei due varchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA