Terra dei Fuochi, sequestrate 4 imprese
tra Casalnuovo e Marcianise

Venerdì 16 Aprile 2021
Terra dei Fuochi, sequestrate 4 imprese tra Casalnuovo e Marcianise

Un «action day» ambientale è stato effettuato nei comuni di Casalnuovo e di Marcianise. L'operazione interforze, disposta dall'Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell'ambito della cabina di regia Terra dei Fuochi, ha portato al sequestro per gestione illecita di rifiuti e altri reati contro l'ambiente di quattro piccole attività imprenditoriali su sei controllate, tra cui un'officina meccanica non autorizzata che ha smaltito illecitamente, a pochi passi dall'attività, grandi quantità di rifiuti. Sono state inoltre denunciate sei persone, tra cui i titolari delle attività sequestrate, anche per utilizzo di manodopera illecita. Sono stati poi apposti i sigilli ad aree dove erano stati sversati illecitamente rifiuti per quasi 4,5 chilometri quadrati, ed elevate sanzioni per circa 50mila euro (48.193). 

Video

All'operazione di contrasto ai reati ambientali hanno preso parte i soldati del raggruppamento Campania dell'Esercito, uomini della polizia di Stato, della Guardia di Finanza e dei carabinieri, le polizie municipali dei comuni di Marcianise e Casalnuovo - in totale 22 equipaggi per 22 unità - e il personale di Asl e Arpac. Al termine dell'attività si è svolta una riunione di coordinamento tra l'Incaricato Filippo Romano e alcuni rappresentati delle guardie ambientali volontarie, per la valutazione di forme di coinvolgimento del volontariato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA