Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Maurizio De Giovanni è a casa: «Grazie per la montagna di affetto, mi scuso se non posso rispondere a tutti»

Martedì 19 Luglio 2022
Maurizio De Giovanni è a casa: «Grazie per la montagna di affetto, mi scuso se non posso rispondere a tutti»

«Ringrazio di cuore la montagna di manifestazioni di affetto che ho avuto da tutti i livelli, dalle persone delle istituzioni fino ai lettori e cittadini: per me tutte queste manifestazioni di affetto hanno lo stesso valore». Così Maurizio De Giovanni risponde all'Ansa dopo la sua dimissione dall'sspedale Cardarelli di Napoli.

«Mi scuso - spiega lo scrittore partenopeo - per non rispondere singolarmente a tutti, ma sono commosso per me e anche per i miei personaggi, che sono entrati tanto nel cuore delle persone in questi anni. Prometto di continuare, quando me lo consentiranno, gli incontri con tutti i lettori per parlare insieme. Dovrò fatalmente diradarli, soprattutto nei primi mesi, ma questo andrà a vantaggio della scrittura e qualcuno sarà contento».

Video

De Giovanni, ricoverato il 13 luglio per un infarto e sottoposto ad angioplastica al Cardarelli, è tornato a casa e visto anche il periodo di forte caldo i medici gli hanno prescritto di rimanere a riposo fino a fine agosto. 

Ultimo aggiornamento: 19:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA