Andy Wharol, il Vesuvius arriva a Bolzano con l’asta di Bozner Kunstauktionen

Mercoledì 19 Maggio 2021
Andy Wharol, il Vesuvius arriva a Bolzano con l’asta di Bozner Kunstauktionen

Il genio della Pop Art arrivò per la prima volta a Napoli nel 1975, invitato dal gallerista Lucio Amelio, con cui strinse poi un legame di amicizia indissolubile. Amelio seppe dare alla città di Napoli in quegli anni una impronta internazionale che piacque moltissimo a Wharol, che paragonava spesso la nostra città a New York.

La serie Ladies an Gentleman è infatti ispirata ai femminielli napoletani che Wharol mette a confronto con le drug queen della grande mela. Sarà messo all’asta per 4.500 euro da Bozner Kunstauktionen, la prima casa d’aste altoatesina, nata nel 2002, oggi leader in tutto il territorio che va da Innsbruck a Verona. (www.bozner kunstauktionen.com)

All’incanto anche l’opera forse più famosa del maestro della pop art Il Vesuvius del 1985, proveniente dalla Fondazione Amelio che sarà battuto all’asta per 25mila euro. All’ombra del Vesuvio che fu per lui fonte di ispirazione, Wharol tornò molte volte e a Napoli partecipò anche all’iniziativa dell’amico Amelio Fate presto per dare una mano alla rinascita della città, dopo il terremoto del 1980.

Per gli appassionati dell’arte moderna, in asta anche artisti quali Melotti, Depero, Crali, D’Anna, Dottori, tanto per citarne alcuni.

E per gli amanti del Vintage, spazio a una mini collezione di borse d’autore tra Fendi, Gucci, Cartier, e Bulgari. E, non ultima per importanza, la borsa forse più preziosa della maison Hermes: la kelly bag in coccodrillo nero ( Base d’asta 22mila ero)resa celebre dalla principessa di Monaco, di cui ricorreranno l’anno prossimo i 40anni dalla morte.

Immortalata da Life nel ‘56 la principessa utilizzò il Sac à Dépêches come copertura per nascondere la gravidanza della sua primogenita Carolina e, da quel momento, per Hermès niente sarà più come prima. Quella borsa senza nome, infatti, prenderà per sempre il nome della donna che l’ha resa celebre: Kelly.

© RIPRODUZIONE RISERVATA