Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Gruppo Caltagirone, 2016 positivo: in crescita e con più estero

Mercoledì 26 Aprile 2017 di Roberta Amoruso
Francesco Gaetano Caltagirone
 Il 2016 «è stato buon anno». Lo dicono i numeri del bilancio del Gruppo Caltagirone spa, archiviato con un fatturato di 1,4 miliardi di euro (+3,9%), un Mol di 230 milioni (+16,3%) e un utile netto di 155 milioni di euro (+82%), che ha permesso anche un incremento del dividendo a 0,06 euro. Ma la «soddisfazione» del presidente del gruppo, Francesco Gaetano Caltagirone, davanti ai soci riuniti per approvare i conti non è solo per «i buoni risultati, nonostante le svalutazioni e nonostante la crisi tutt’altro che chiusa». Alle spalle c’è «un anno molto importante e di profonda trasformazione per i tre settori del gruppo Caltagirone», per il presidente, convinto che «quando la crisi sarà alle spalle avremo risultati di forte espansione», anche grazie alle scelte fatte di apertura a nuovi mercati.
«Considerato il periodo di crisi del paese il gruppo ha avuto una notevole, eccezionale dinamica ed è per questo che il dividendo è stato aumentato» del 20% a 0,06 euro, ha sottolineato Caltagirone ricordando che la società ha 110 anni anche «perché si è saputa adeguare ai tempi».
Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 16:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA