Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

In Campania le aziende agricole
punteranno su tecnologia «Hortobot»

Lunedì 21 Marzo 2022
In Campania le aziende agricole punteranno su tecnologia «Hortobot»

Un macchinario evoluto ed intelligente che lavora in modo autonomo e consente alle aziende agricole di coltivare gli appezzamenti di terreno utilizzando tecnologie avanzate per rendere la loro produzione più efficiente e sostenibile, garantendo maggiori guadagni, una riduzione degli sprechi e soprattutto un minor impatto ambientale. L'apparecchiatura concepita ed ingegnerizzata da Hortobot, azienda italiana, si chiama Hb700. Sono numerose le richieste da aziende, in particolare dalla Campania, Sicilia e Puglia, per poter industrializzare su larga scala questa sorta di «contadino-robot» che sta rivoluzionando l'agricoltura ed in modo di coltivare.

Video

«I risultati della nostra sperimentazione sono confortanti - spiega Roberto Minetto presidente e Co-Founder di Hortobot - I parametri da noi osservati indicano un aumento delle produzioni soprattutto un'ottimizzazione dello spazio coltivato reso possibile dal nostro macchinario e, non per ultimo, una cosa molto importante è il risparmio delle ore uomo che l'azienda agricola deve andare a impiegare. Ore uomo che possono essere dirottate in attività a più alto valore aggiunto». Hb700-800, sfruttando il potenziale offerto dalle tecnologie abilitanti della quarta rivoluzione industriale, è in grado di operare su grandi colture per la lavorazione del terreno, la semina, la fertilizzazione, la somministrazione di trattamenti di difesa e l'irrigazione dei campi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA