Linate, aeroporto chiuso: tutti i voli a Malpensa. I dettagli dell'Operazione Bridge

Aeroporto di Linate, la chiusura: voli a Malpensa. Tutti i dettagli dell'Operazione Bridge
ARTICOLI CORRELATI
Chiuso l'aeroporto di Linate a Milano. Venerdì 26 luglio 2019, l'ultimo volo dallo scalo cittadino è decollato alle 22,30 diretto a Palermo, un aereo Alitalia. Da sabato 27 luglio 2019, tutti i voli decolleranno dall'aeroporto di Milano Malpensa. Ecco tutti i dettagli dell'Operazione Bridge organizzata dalla Sea, società che gestisce entrambi gli scali milanesi, per consentire i lavori di asfaltatura della pista, obbligatori per questioni di sicurezza aerea.



Operazione Bridge: è stato battezzato il maxi trasloco dei mezzi aeroportuali che da Linate raggiungeranno Malpensa per prestare servizio nell'aeroporto varesino nei tre mesi di chiusura per lavori dello scalo milanese (dal 27 luglio al 27 ottobre).

Bimbo di due anni sfugge alla mamma e finisce sul nastro bagagli: choc in aeroporto



IL MAXI TRASLOCO.
Nella notte di venerdì sull'autostrada tra Milano e Malpensa si assisterà a uno spettacolo singolare: una carovana di 45 autoarticolati che trasporteranno da Linate a Malpensa 300 mezzi, tra bus interpista, trattori elettrici, autoarticolati che trasportano scale passeggeri, condizionatori, nastri per il carico e lo scarico bagagli. E sabato tutto deve essere pronto a Malpensa per accogliere fino a 800mila passeggeri settimanali in più, oltre il 40% più del solito, sfrattati dal Forlanini; il 30% in più a livello giornaliero. Un gigantesco trasferimento sorvegliato dalle forze dell'ordine. Sea farà da regista, ma nell'operazione Bridge - ovvero il ponte tra i due scali - tutte le istituzioni sono state coinvolte da mesi, dai prefetti ai questori, dai tassisti alle aziende di pullman. L'ultimo volo dal Forlanini decollerà venerdì alle 22,25 verso Palermo. Poi, lo stop con tutte le preoccupazioni del caso.



I DISAGI.
Malpensa invita i passeggeri a «presentarsi prima ai check-in». E a chi si domanda del perché sia stato scelto di chiudere proprio in concomitanza con l'esodo dei vacanzieri, i tecnici rispondono che l'estate è la stagione propizia, in virtù del clima, per i lavori di rifacimento della pista.



I TRASPORTI.
Trenord aggiunge 18.500 posti ai 146 Malpensa Express, uno ogni 15 minuti, che collegano Milano allo scalo varesino. Si tratta di una delle misure prese dal comitato della sicurezza che si è riunito in Prefettura a Varese. Sono stati inoltre disposti maggiori controlli su strade e autostrade e presidi di forze dell'ordine e vigili del fuoco per garantire la sicurezza in aeroporto.
 

SUPER MALPENSA.
I lavori sono terminato lo scorso venerdì. Innanzitutto l'ampliamento del Terminal 1 con 26 nuovi banchi (ai 200 già attivi) per il check-in, ottenuti riattivando un'area smantellata nel 2007. Saranno poi aggiunti otto varchi di sicurezza (in tutto 25) e una decina di e-gate per il controllo dei passaporti. Più limitato l'impatto sul Terminal 2.

I CONSIGLI
In ogni caso, Enac consiglia di tenere a portata di mano i contatti della compagnia aerea con cui si viaggia e il proprio numero verde (800898121), da chiamare in caso di problemi. Sea ha creato un sito dedicato per tutte le informazioni, 'La città che vola'.

TRENITALIA POTENZIA IL SERVIZIO
Aumentano i collegamenti tra le principali stazioni di Milano (Centrale, Porta Garibaldi e Rogoredo) e Roma (Termini e Tiburtina). Più fermate a Milano Rogoredo con maggiore assistenza e informazioni a tutti i viaggiatori. Queste le azioni che Trenitalia (Gruppo FS Italiane) ha in programma dal 28 luglio, in concomitanza con i tre mesi di chiusura dell’hub aeroportuale Milano Linate. Azioni che consentiranno di assicurare un’offerta più ampia e capillare fra Milano e Roma grazie a un incremento del 55% (rispetto ad agosto 2018) dei collegamenti e più 15mila posti offerti al giorno. In quest’ottica si inserisce anche il potenziamento della stazione Milano Rogoredo, dove fermeranno 50 Frecciarossa, quattordici in più rispetto all’orario invernale 2018-2019. Implementati anche i servizi di customer care: la lounge Sala Freccia di Milano Rogoredo, la cui capienza è stata ampliata a 25 posti, resterà aperta con orario prolungato (dalle 6 alle 21.30, basta essere possessori di CartaFRECCIA) e sono state installate nuove self service. Sarà inoltre data la possibilità, nelle principali stazioni di Milano, di modificare il biglietto fino a qualche minuto prima della partenza, grazie anche a un desk per informazioni e assistenza alle persone nei giorni con più affluenza e negli orari di punta in stazione. Con questa offerta saranno soddisfatte anche le esigenze delle circa 100mila persone in più che, secondo le stime, sceglieranno di viaggiare con Trenitalia durante la chiusura dell’aeroporto Milano Linate.

 
Lunedì 22 Luglio 2019, 05:01 - Ultimo aggiornamento: 26 Luglio, 23:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP