Operaio muore folgorato a 43 anni mentre lavora in un'azienda di prosecco. Era papà di due bambini

Il tragico incidente sul lavoro è avvenuto in provincia di Treviso

Venerdì 5 Novembre 2021
Operaio muore folgorato a 43 anni mentre lavora in un'azienda di prosecco. Lascia due bambini di 8 e 13 anni

Tragico incidente sul lavoro in provincia di TrevisoValentino Zanutto, operaio di 43 anni, nato a Conegliano, è morto folgorato nella cantina mentre era impegnato nel rifacimento della casa del custode. E' successo oggi 5 novembre poco dopo le 14 a Vidor, in via Alné Bosco nell'azienda vinicola La Tordera produttrice di Prosecco.

 

Como, badante va a funghi: anziano morto. Moglie e colf ricoverate d'urgenza

Terrapiattista no vax muore dopo aver accusato i sintomi del Covid: aveva provato a curarsi con l'Ivermectina

 

Papà di due bimbi

Il 43enne era dipendente di un'impresa edile di Sernaglia della Battaglia. Zanutto viveva a Farra di Soligo, era sposato e padre di due bambini di 8 e 13 anni. Dalle prime ricostruzioni sembra abbia urtato il palo dell'alta tensione con il braccio meccanico della betoniera. La scarica elettrica l'ha fulminato all'istante. I soccorsi sono stati tempestivi: il Suem di Montebelluna è accorso con ambulanza e automedica. Me per l'uomo non c'era più nulla da fare. Sul posto sono sopraggiunti anche i carabinieri e i tecnici dello Spisal che ora faranno chiarezza sull'esatta dinamica dell'incidente mortale e su eventuali responsabilità.

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 18:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA