Ponza, nessuna mascherina e tanti assembramenti: cade nel vuoto l'ordinanza del sindaco Ferraiuolo

Domenica 25 Luglio 2021 di Giovanni Del Giaccio
Ponza, nessuna mascherina e tanti assembramenti: cade nel vuoto l'ordinanza del sindaco Ferraiuolo

Come non detto, niente mascherina. Il sindaco di Ponza, Francesco Ferraiuolo, ci ha provato ma la sua ordinanza - emessa ieri, 24 luglio - nessuno l'ha rispettata. Prevede l'uso delle mascherine durante l'intera giornata «anche nei luoghi all'aperto a prescindere dalla distanza interpersonale» ma nella notte della movida, dell'obbligo residenti e turisti non si sono preoccupati. 

Ponza, poche mascherine e tanti assembramenti

 

Sull'isola sono presenti migliaia di persone, le vie del centro nel corso della notte sono state prese d'assalto, gli assembramenti sono inevitabili data la conformazione delle strade, i tavoli dei locali erano stracolmi, ma veramente in pochi indossavano la protezione. Fra l'altro va considerato che l'ordinanza, adottata in via precauzionale e d'intesa con la Asl dopo un tavolo in Prefettura a Latina, non prevede sanzioni. 

Ultimo aggiornamento: 15:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA