Albachiara tradotta e cantata in Latino: i complimenti di Vasco Rossi. I testi: “Respiras lente ne rumorem facias” Video

L'hit del Komandante cantata da uno studente che incassa l'applauso da Zocca

Albachiara tradotta e cantata in Latino: i complimenti di Vasco Rossi. I testi: Respiras lente ne rumorem facias
Albachiara tradotta e cantata in Latino: i complimenti di Vasco Rossi. I testi: “Respiras lente ne rumorem facias”
Sabato 26 Novembre 2022, 14:31 - Ultimo agg. 15:16
3 Minuti di Lettura

Albachiara di Vasco Rossi dal 1979 a ritroso nel tempo di due millenni: ecco il testo dell'hit del Komandante tradotta e cantata (bene) in Latino.

La traduzione, piaciuta parecchio al cantautore di Zocca che pochi giorni fa ha duettato in Campidoglio con il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, proprio con Albachiera, è stata curata dagli alunni delle delle professoresse Concetta Massaro e Lella Oresti del liceo Classico Eschilo di Gela diretto dal preside Maurizio Tedesco. Il riarragiamento è dello studente Simone Scerra (pianista, «Non è stato facile adattare musica e metrica») mentre sul palco è salito Angelo Bongiovanni («Il fascino di questa canzone ti cattura sempre») per un'esibizione che ha sancito l'avvio dell'anno scolastico.

 

Una “band” che ha colpito Vasco Rossi che, contattato dal Comune di Zocca raggiunto dalle insegnanti di Gela, ha lodato l'iniziativa davanti ai suoi due milioni di follower su Instagram. 

Ecco i testi a confronto

Il testo del post di Vasco Rossi che cita le professoresse: “'Respiras lente ne rumorem facias'… Albachiara è stata tradotta e cantata in latino diventando così parte del programma dell’anno scolastico del liceo classico Eschilo in Sicilia. La prof. Oresti insieme alla sua collega Concetta Massaro hanno deciso di tradurre la canzone in latino: 'Il latino è considerato una lingua morta, abbiamo voluto renderla viva, farla cantare dai ragazzi e appassionarli a questa lingua, avvicinandoli con una canzone del più grande rocker'. L’iniziativa del liceo di Gela potrebbe avere sviluppi anche nel modenese. Fantastico kom-plimenti!“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA