Stati Uniti, l'uragano Henri tocca terra sulle coste del Rhode Island. Annullato concerto a Central Park con Bocelli

Domenica 22 Agosto 2021
Stati Uniti, la tempesta tropicale Henri diventa uragano e punta New York

La tempesta tropicale Henri sta prendendo forza, trasformandosi così in uragano di categoria 1. Henri, che si dirige verso la costa nordorientale degli Stati Uniti, sta puntando ora New York, dove il sindaco Bill de Blasio aveva dichiarato lo stato di emergenza. Lo riporta il Centro nazionale per gli uragani statunitense. La tempesta tropicale Henri ha toccato terra sulla costa nordorientale degli Usa all'altezza dello stato di Rhode Island, in piena emergenza inondazioni.

 

 

Uragano Henri, annullato concerto al Central Park

Il maxi-concerto in corso al Central Park è stato interrotto per il peggioramento delle condizioni meteo sopra New York, legato all'arrivo sulla costa nordorientale degli Usa dell'uragano Henri. La folla di decine di migliaia di persone presenti all'evento è stata invitata a lasciare immediatamente il parco e a mettersi al riparo guadagnando l'uscita più vicina. Poco prima l'inizio del concerto il sindaco Bill de Blasio aveva dichiarato lo stato di emergenza, ma allo stesso tempo dato il via libera alla kermesse.

 

 

Mancavano ancora oltre due ore alla fine del concerto aperto da Bocelli, con le esibizioni delle star più attese come Bruce Springsteen e Paul Simon, quando un forte vento e una pioggia battente hanno cominciato ad abbattersi su Manhattan. «A causa dell'avvicinarsi di un peggioramento delle condizioni meteo tutti i partecipanti all'evento devono dirigersi con calma verso l'uscita a loro più vicina ed uscire dal parco», il messaggio della polizia di New York, che però per evitare allarmismi e scene di panico ha sottolineato come non si fosse di fronte a un'emergenza. «Per favore - l'appello degli agenti - fatevi aiutare se serve dal nostro personale»

 

 

Tennessee, 10 morti per le alluvioni

Salgono a dieci, tra i quali due bambini, i morti e a 40 i dispersi della grave alluvione che ha colpito la contea di Humphreys, nello stato americano del Tennessee. I due bimbi sono stati spazzati via dalla corrente dal luogo in cui si trovavano con il padre. Nella contea di Hickman, vicino a Humphreys, invece, il fiume Piney è salito a quasi dieci metri, superando di oltre tre metri e mezzo il precedente record, stabilito nel 2019.

I meteorologi hanno riferito che sono attese più piogge per tutta la notte, quindi le autorità hanno istituito un'area di incontro in una palestra scolastica per consentire ai cittadini di riunirsi lì, come riferito dalla Cbs. Il governatore del Tennessee, Bill Lee, ha pubblicato un messaggio sui suoi social media esortando i cittadini a «fare attenzione alle crescenti inondazioni causate dalle forti piogge in alcune parti del Tennessee centrale». «Stiamo lavorando attivamente con i funzionari e con i primi soccorritori, mentre aiutiamo i cittadini nelle aree allagate», ha affermato.

 

 

Ultimo aggiornamento: 23 Agosto, 10:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA