Napoli: cavalcavia via delle Repubbliche Marinare, non c'è il cantiere promesso ma si rattoppa la strada

Sabato 29 Maggio 2021 di Alessandro Bottone
Napoli: cavalcavia via delle Repubbliche Marinare, non c'è il cantiere promesso ma si rattoppa la strada

Non c'è ancora il cantiere per l'abbattimento del cavalcavia di via delle Repubbliche Marinare, nella zona orientale di Napoli. L'imminente inizio dei lavori, annunciato per i primi di maggio, è slittato a data da destinarsi. Si interviene soltanto per ripristinare temporaneamente i pericolosi dissesti lungo il tratto stradale al confine tra i quartieri San Giovanni a Teduccio e Barra.

 

L'abbattimento del viadotto di Napoli Est è stato deciso nel 2012 dal Comune di Napoli con l'intento di riqualificare la zona realizzando spazi per la sosta, aiuole, area giochi e campo bocce. Progetto esecutivo approvato nel 2018. A fine gennaio 2019 l'amministrazione comunale decide per la risoluzione del contratto alla ditta aggiudicatrice la cui documentazione non risulta adeguata all’avvio dei lavori. Si interpellano le altre ditte giudicate idonee fino all'atto di febbraio scorso quando sono stati affidati gli interventi a un’altra impresa per un importo complessivo di un milione e 430mila euro. A fine aprile l'annuncio dell'imminente «apertura del cantiere nei primi giorni di maggio», come specificato dal dirigente dell'ufficio competente. Finora nulla di fatto.

Video

La domanda che si pongono i residenti è proprio sui tempi di inizio delle complesse attività di smantellamento del cavalcavia e di riqualificazione dell'area. Oltre all'interdizione del traffico veicolare sul viadotto sarà necessario gestire l'importante flusso di veicoli e mezzi, specie quelli pesanti, che utilizzano quest'arteria che mette in collegamento il cuore di Napoli con i quartieri della periferia orientale e con i Comuni del vesuviano. A dirsi rammaricato per il mancato inizio degli interventi è Gennaro Frezzetti, presidente del comitato di residenti, il quale ha seguito il lungo iter burocratico per l'abbattimento del cavalcavia di via delle Repubbliche Marinare. Frezzetti insiste sulla necessità di un confronto tra l'amministrazione comunale non soltanto per conoscere la data di apertura del cantiere ma anche per capire come sarà organizzata la viabilità della zona con i conseguenti disagi che i residenti dovranno tollerare. Chiede di rispettare i tempi promessi e di risollevare la zona dal degrado, così come evidenziato da altri residenti.

Intanto, in queste ore diversi operai sono intervenuti per ripristinare i dissesti lungo la carreggiata del viadotto e delle strade laterali. Resta il degrado negli spazi sottostanti con rifiuti di ogni genere abbandonati tra i piloni del viadotto, e non solo. Il cavalcavia è per tanti un’opera che appare sempre più “ingombrante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA