Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, via allo shopping di Natale: il negozio “vince” sull'online

Domenica 12 Dicembre 2021 di Emma Onorato
Via Scarlatti

È tempo di pensare ai regali di Natale. E quale giornata migliore per iniziare se non oggi? Anche il sole - che torna a scaldare la città infondendo buon umore - sembra invogliare i partenopei ad uscire. Così sin dalla mattina - ma anche durante le ore pomeridiane - le vie dello shopping del Vomero fanno nuovamente spazio al caotico passeggio tipico del periodo natalizio. L’irrefrenabile e travolgente via vai di persone include anche chi sceglie di dedicarsi allo shopping di Natale: «Abbiamo iniziato ad acquistare qualche regalo - risponde un ragazzo - per evitare di fare le corse dell'ultimo minuto. Tra le voci ascoltate tutti sembrano d'accordo a non ricorrere allo shopping last minute, ma c'è chi ricorda che - nonostante la scelta di mobilitarsi in largo anticipo - c'è sempre qualcosa da acquistare all'ultimo momento. «Mi anticipo sempre, sia per approfittare degli sconti che per trovare meno affluenza», commenta una signora. Poi c'è chi aggiunge: «Preferiamo anticiparci anche se poi, per mancanza di tempo, accade che ci riduciamo a fare compere negli ultimi giorni».

Quest’anno si sceglie di recarsi direttamente al negozio, piuttosto che fare acquisti online: «Si, io preferisco andare per negozi - commenta una signora - non amo acquistare online. Noi siamo più tradizionali». In realtà anche i giovani ascoltati prediligono lo shopping in loco: «Preferisco recarmi nei negozi - commenta una ragazza - ne abbiamo già fatti tanti di acquisti online durante la pandemia. Adesso desidero respirare un po' di atmosfera natalizia». E ancora: «Mi piace poter vedere e scegliere le cose da vicino - commentano in strada -.Mi piace essere consigliata dalle commesse, la ritengo una socialità». 

Ma se è vero che in famiglia c’è sempre chi si ostina nel fare regali un po’ noiosi, ma soprattutto ripetitivi, è altrettanto vero che il dono più gradito resta la sorpresa. Un antico proverbio recitava: A caval donato non si guarda in bocca, ma nonostante il consiglio, alcuni stilerebbero una pungente Black list con i peggiori Christmast gifts. In cima sembra esserci il pigiama, che riscuote poco gradimento, mentre al secondo posto si posizionano le sciarpe. Invece tra i regali che si desidera ricevere per Natale la risposta andata per la maggiore è: «Un bel viaggio per visitare qualche capitale. Questa è la cosa che desidero». È il viaggio a conquistare la vetta dei desideri più ambiti: «Dal mio compagno mi piacerebbe ricevere un viaggio perché dopo due anni di fermo ce ne sarebbe davvero bisogno».  

Video

Ma in fondo è bene tenere a mente che non importa quale regalo si potrà trovare sotto l’albero, la cosa che conta è chi c'è intorno. Questo potrebbe essere il giusto mantra per entrare nel pieno dello spirito natalizio, perché per quanto le festività tendano a trascinare nel frenetico vortice del consumismo, è bene ricordare il vero significato del Natale e non lasciarsi inquinare - come ricorda Papa Francesco - dal consumismo e dall'indifferenza.

Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre, 11:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA