Napoli, voragine in via De Meis: lavori per assicurare l'acqua potabile

Mercoledì 13 Gennaio 2021 di Alessandro Bottone

Si lavora senza sosta in via Angelo Camillo De Meis a Ponticelli, quartiere nella zona orientale di Napoli. Nel tardo pomeriggio di ieri si è creata una voragine sul marciapiede all'altezza del «vecchio rione De Gasperi». Una cavità sotto il manto stradale è stata individuata nel corso dell'intervento dei tecnici Italgas cui era stata segnalata una perdita di gas.

Gli operatori Italgas hanno provveduto a un bypass della condotta per ripristinare il servizio. Contestualmente sono intervenute le squadre dell'Abc Napoli, azienda municipalizzata del Comune di Napoli che si occupa della gestione del ciclo delle acque. Lavorano da diverse ore per ripristinare la fornitura di acqua potabile ad alcuni fabbricati del «vecchio Rione De Gasperi» e agli alloggi di più recente costruzione posti di fronte. Questa mattina, infatti, l'azienda comunale sta provvedendo a un ulteriore bypass praticando uno scavo a pochi metri dalla voragine creatasi ieri. A lavoro diversi operai con una escavatrice. L'intervento dovrebbe essere concluso prima di questa sera. 

 

Intanto, altri operatori Abc hanno provveduto a una ispezione della condotta fognaria così da evidenziare eventuali problematiche: secondo i tecnici sul posto non sono emerse anomalie, escludendo la correlazione con la voragine. Ora sarà necessario mettere in sicurezza la cavità sotto il manto stradale e ricostruire il marciapiede: competente sulla manutenzione ordinaria e straordinaria di via De Meis è il Servizio strade del Comune di Napoli. Diversamente da quanto comunicato da alcuni cittadini sui social network, non è mai stato necessario effettuare alcuno sgombero delle famiglie che vivono nei palazzi a ridosso della voragine che è stata subito circondata. Il tratto di via De Meis compreso tra corso Ponticelli e via Martiri della Libertà resta interdetto al traffico veicolare e in parte accessibile solo ai residenti. Permesso il passaggio dei pedoni attraverso un marciapiede lasciato libero. Anche le linee autobus sono state deviate. I residenti dei fabbricati possono utilizzare altri ingressi carrabili dei due complessi di edilizia residenziale pubblica.

 

Questa mattina era presente anche l'assessore della VI municipalità Ippolito Braccini il quale fa notare la necessità di mettere in sicurezza il palo della pubblica illuminazione nelle immediate vicinanze della voragine.

Ultimo aggiornamento: 14:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA