Covid a Napoli, l'odissea dei dializzati: «Mancano le ambulanze, bloccati nei centri per ore»

Domenica 14 Marzo 2021 di Francesco Gravetti
Covid a Napoli, l'odissea dei dializzati: «Mancano le ambulanze, bloccati nei centri per ore»

Ciro ha 92 anni, è in dialisi da dieci e tre volte a settimana sparisce. Esce di casa per andare a sottoporsi al trattamento e non si sa quando torna. E non perché lo decida lui, ma perché nessuno lo riaccompagna a casa. I suoi familiari si mettono a telefono, chiamano l’Asl e il centro o l’ospedale dove avviene la dialisi e quasi sempre ricevono la stessa risposta: «Stiamo aspettando che l’ambulanza lo prelevi e lo riporti a casa». 

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 07:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA