Caivano: degrado nelle scuole, amministrazione sotto accusa

Caivano: degrado nelle scuole, amministrazione sotto accusa
di Rosaria Rocca
Mercoledì 14 Settembre 2022, 13:30 - Ultimo agg. 14:38
2 Minuti di Lettura

La campanella a Caivano è suonata solo da pochi giorni, ma già sorgono le prime perplessità. I consiglieri di Forza Italia sono preoccupati per le condizioni in cui versano gli istituti scolastici e sono partiti alla carica. 

Giuseppe Mellone non ha dubbi: «Un sindaco ed un assessore che non sono in grado di garantire la sicurezza dei nostri bambini devono rassegnare solo le dimissioni».

 

Il consigliere ha posto dei quesiti: «A cosa serve spendere 30mila euro per gli eventi se non viene garantita la sicurezza dei bambini a scuola? Degli oltre due milioni di euro spesi in questi due anni per la manutenzione degli immobili e delle strade, quale miglioramento ha beneficiato il territorio? Le strade sono sempre piene di buche e le strutture rimangono abbandonate».

Gaetano Ponticelli ha aggiunto: «Le condizioni igieniche sono molto preoccupanti». 

Il sindaco Enzo Falco è subito intervenuto: «Foto vecchie e richieste demagogiche. In ogni caso, ho inviato l'assessore ai Lavori pubblici e quello alla Scuola a fare un sopralluogo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA