«SOSocial», dalla Campania la nuova app per chiedere aiuto con un click | Video

Martedì 25 Agosto 2015 di Ilenia De Rosa
Messaggio di aiuto su Facebook
Castellammare di Stabia. Chiedere aiuto con un click. Oggi è possibile grazie a «SOSocial», la nuova app che, nei casi di emergenza, consentirà di inviare un messaggio di richiesta soccorsi contemporaneamente a un vasto numero di persone.



Semplice il suo funzionamento: attraverso la pressione del dito su un apposito tasto gli utenti potranno mandare un messaggio di sos direttamente dal proprio device, condividendolo in tempo reale sui propri canali sociali, in particolar modo Facebook e Twitter, e via sms fino a un massimo di cinque persone. Ne è l’ideatore Giuseppe Caruso, 25enne di Castellammare di Stabia. «SOSocial, oltre che nei casi di calamità naturali – spiega Caruso - è stata pensata per funzionare nelle diverse situazioni di pericolo in cui si presenta la necessità di ricevere soccorso immediato. Può, infatti, essere usata dalle vittime di un incidente, di un malore, di un sequestro, di un’aggressione.



Consentirà agli utilizzatori di agevolare le operazioni di soccorso mediante la localizzazione e la condivisione automatica della propria posizione geografica». Prevista, inoltre, la presenza di un allarme sonoro in grado di attirare l’attenzione dei presenti in prossimità di chi chiede aiuto. «L’app è stata sviluppata in India – continua il giovane - grazie alla collaborazione avviata con una società specializzata nella realizzazione di applicativi per device mobili ed è scaricabile gratuitamente da Google Play per i dispositivi Android». Ultimo aggiornamento: 15:54