Tragico incidente in autostrada: muore Bisceglia, il pm che indagava sul caso Fortuna e sui reati ambientali

ARTICOLI CORRELATI
di Marco Di Caterino

Tragico incidente in autostrada. E' morto sul colpo Federico Bisceglia, 45 anni, pubblico ministero della Procura di Napoli Nord. Attualmente il corpo senza vita si trova nell'obitorio di Castrovillari.



L'incidente è avvenuto nella notte sull'autostrada A3, nei pressi di Castrovillari. Nell'incidente stradale è rimasta ferita anche una seconda persona. I due erano a bordo di una Lancia K che, per cause ancora in corso di accertamento, è finita fuori strada. L'auto ha sfondato il guardrail e ha fatto un volo di almeno 30 metri da un cavalcavia. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, i vigili del fuoco ed il personale del servizio 118.



Bisceglia era esperto in reati ambientali ed era titolare delle indagini sul caso della piccola Fortuna precipitata da un palazzo al Parco Verde di Caivano e sulla relativa rete di pedofili emersa dalla tragedia.



Da qualche tempo nella Procura di Napoli Nord, Bisceglia era uno stimato magistrato impegnato in diversi filoni legati ai rifiuti e alle vicende riguardanti la Terra dei Fuochi ed i rifiuti tossici agli sversamenti di liquami nel mare di Capri. Ambiente, ma non solo. Bisceglia si era occupato anche di altre questioni come gli appalti per la Coppa America. Il magistrato in incontri con studenti e cittadini in più occasioni illustrò la particolare pericolosità dei reati ambientali e le conseguenze sulla crescita civile.



Il Procuratore della Repubblica di Napoli, Giovanni Colangelo, appresa «con dolore» la notizia della morte del sostituto procuratore Federico Bisceglia, ha espresso alla famiglia «profondo cordoglio e vicinanza».



«Con dolore abbiamo appreso della scomparsa del magistrato Federico Bisceglia, amico di Legambiente e in prima fila nella lotta alle ecomafie. La nostra vicinanza e cordoglio alla famiglia. Ci mancheranno i suoi consigli,la sua competenza e la sua professionalità». Così in una nota Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania, esprime dolore, cordoglio e vicinanza dell'associazione per la scomparsa del magistrato Federico Bisceglia, morto in un incidente stradale la scorsa notte.



L'autopsia. La Procura di Castrovillari ha disposto l'autopsia di Federico Bisceglia. L'autopsia, secondo quanto si è appreso, è stata decisa per accertare l'esatta dinamica dell'incidente stradale e le cause che l'hanno provocato. Subito dopo l'autopsia si svolgeranno a Catanzaro i funerali che saranno celebrati nella basilica dell'Immacolata.



Bisceglia, al momento dell'incidente, stava rientrando a Catanzaro dai suoi familiari. Con Bisceglia c'era una donna che è rimasta ferita ed è stata ricoverata nell'ospedale di Cosenza. A Catanzaro vivono i genitori ed i fratelli di Federico Bisceglia. Si tratta di una famiglia molto conosciuta nel capoluogo calabrese.
Domenica 1 Marzo 2015, 09:46 - Ultimo aggiornamento: 2 Marzo, 09:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP