Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, è subito polemica sul concorso Asia: i disoccupati scendono in piazza

Mercoledì 29 Giugno 2022
Napoli, è subito polemica sul concorso Asia: i disoccupati scendono in piazza

Alcune centinaia di disoccupati aderenti alle liste Movimento 7 novembre e Cantiere 167 Scampia, stanno manifestando davanti al palazzo di via Verdi, sede del consiglio comunale di Napoli. Scandiscono slogan mentre la polizia in assetto antisommossa vigila su di loro. Alcuni sono riusciti a penetrare all'interno del palazzo e ad esporre un paio di striscioni dai balconi delle sale del Consiglio site al secondo piano.

Oggetto della protesta il concorso in Asia, la municipalizzata dei rifiuti. Su uno dei due striscioni si può leggere «Asia concorsi e mazzette: dove sono le clausole per i disoccupati». Sull'altro c'è scritto: «Nessuna clausola sui disoccupati: il concorso Asia è un bidone». Alla base della protesta l'assenza nel bando per il concorso Asia di una clausola riservata all'ammissione dei disoccupati. Clausola che, sostengono i manifestanti, era stata oggetto di un'intesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA