Napoli. Truffa a via Toledo: paga i pasticcini con 200 euro, si fa dare il resto, poi ci ripensa e...

Segui Il Mattino su Facebook, clicca qui





Aveva tentato la truffa in una pasticceria di via Toledo, ma è stata scoperta dalla cassiera ed arrestata dalla polizia. Una donna di etnia rom Verginica Ciobanu, di 35 anni, pregiudicata, è stata bloccata nel pomeriggio di ieri da una pattuglia del Commissariato Montecalvario.



Entrata nel negozio, la donna ha acquistato due confezioni di pasticcini, pagando con una banconota da 200 euro, ed ha ricevuto 185 euro di resto. Subito dopo, però, la Ciobanu ha finto un ripensamento, chiedendo la restituzione del denaro. Mentre la cassiera le restituiva la banconota da 200 euro, la rom ha trattenuto due delle banconote da 50 euro che aveva ricevuto come resto.



La cassiera si è accorta poco dopo dell' accaduto e l'ha inseguita. Tra le due donne è nata una discussione, proprio mentre passava una pattuglia della polizia, che è intervenuta bloccando la 35 enne rom.



Stamattina, processata con rito direttissimo, la 35 enne è stata condannata ad una multa di 500 euro e ad un anno di reclusione con il beneficio della sospensione della pena.



Secondo quanto ha accertato la polizia la rom aveva tentato di truffare altri esercizi commerciali con la stessa tecnica.
Venerdì 10 Ottobre 2014, 19:17 - Ultimo aggiornamento: 10-10-2014 21:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP