Noemi, sciolta la prognosi di Nurcaro: l'obiettivo del raid a Napoli è fuori pericolo

di Melina Chiapparino

È fuori pericolo Salvatore Nurcaro, il 32enne pregiudicato di San Giovanni a Teduccio ferito nel raid del 3 maggio scorso, in piazza Nazionale. Durante l'assalto di fuoco in cui fu gravemente colpita anche la piccola Noemi, l'uomo, pregiudicato e obiettivo delle pallottole esplose, fu  ferito alla gola.

Dopo il primo ricovero all'ospedale Loreto Mare, il 32enne è stato trasferito all'ospedale del Mare dove i medici lo hanno sottoposto ad un'operazione alla gola ed il successivo ricovero in Rianimazione. Oggi, Nurcaro secondo quanto certificato dai sanitari, gode di "un 'apprezzabile fonazione e può essere alimentato".

Al momento Nurcaro è in chirurgia generale, reparto presidiato da questa mattina dai vigilantes dell'ospedale  e dalle forze dell'ordine presenti per un altro degente, D. G. in cura per la presenza di lamette e materiale nello stomaco, ingeriti per nascondere dosi di stupefacenti.

L'uomo piantonato e trasferito dal Cardarelli dovrà essere sottoposto a un intervento per la rimozione dei corpi estranei nello stomaco.
Martedì 14 Maggio 2019, 12:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP