Ambulante ucciso nel Napoletano, la pista della vendetta trasversale: il figlio è vicino al clan

ARTICOLI CORRELATI
di Ferdinando Bocchetti

  • 63
La pista privilegiata dagli inquirenti che indagano sull'omicidio di Giovanni Pianese, 63 anni, venditore ambulante di prodotti ittici, è quella della vendetta trasversale in ambito familiare. Uno dei figli dell'uomo, freddato con un colpo di pistola alla testa da due sicari giunti in via Machiavelli a bordo di uno scooter, è ritenuto affiliato al clan Amato-Pagano.
 
 

La vittima non aveva precedenti penali ed era ben voluta nel quartiere: circostanze che farebbero avvalorare la pista seguita dai carabinieri. I militari di Marano e Mugnano, tuttavia, non escludono altre ipotesi, tra cui quello dello sgarro, di un litigio che avrebbe visto coinvolto il 63 enne, ucciso ieri a Mugnano - una delle città roccaforti degli scissionisti - intorno alle 19,30. 
 
Domenica 17 Febbraio 2019, 17:42 - Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio, 07:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP