Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Arzano, assegnata la scorta al capo dei vigili minacciato dalla camorra

Mercoledì 9 Marzo 2022
Arzano, assegnata la scorta al capo dei vigili minacciato dalla camorra

Il comandante della polizia municipale di Arzano, Biagio Chiariello, recentemente oggetto di gravi minacce di origine camorrista da oggi è sotto scorta. Ad assegnare la tutela al comandante Chiariello è stato stamattina il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che stamattina si è tenuto dalle 9 alle 11 presso il comune di Arzano.

«Scelta inevitabile ma che ci deve far capire il livello di pericolosità che hanno raggiunto i clan sui nostri territori. Oramai non temono neanche i comandanti delle polizia locali, si vantano pubblicamente di essere legati a famiglie di camorristi, minacciano e picchiano in modo plateale chiunque si frapponga tra loro e il potere. Godono di un consenso sociale diffuso e di ramificazioni gravissime dentro le pubbliche amministrazioni. Sanno che anche in casi di reati gravissimi il carcere a vita è quasi impossibile.»  Ha dichiarato il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.  

Video

«E' utile ricordare che nei giorni scorsi è stato arrestato dai falchi il noto tik-toker Sabino Edificante, noto come ‘o malese, accusato di essere l’autore di varie truffe. Edificante deve scontare una condanna a cinque anni di reclusione e si vantava pubblicamente delle sue azioni criminali. Se non ci sarà un'azione frontale colpendo le famiglie di camorristi levandogli i figli sin dalla tenera età, se non ci saranno pene durissime e senza sconti per i clan e se non ci sarà una presa di coscienza civile della parte sana del nostro territorio ben presto tutte le persone perbene dovranno girare con la scorta» ha concluso Borrelli che ha più volte manifestato il proprio appoggio e sostegno a Chiariello.

Ultimo aggiornamento: 23 Marzo, 15:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA