Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Smaltimento illecito di rifiuti a Napoli Est, individuati due trasgressori col furgone a noleggio

Mercoledì 1 Giugno 2022
Smaltimento illecito di rifiuti a Napoli Est, individuati due trasgressori col furgone a noleggio

Gli agenti del reparto di tutela ambientale della polizia municipale, operando nell’ambito del «Patto per la Terra dei fuochi» sotto la direzione del prefetto Romano e in collaborazione con un contingente dell’Esercito italiano – hanno effettuato un monitoraggio in zona Ponticelli delle strade e dei giardini tra via Argine ed il Parco De Filippo di via Pacioli, già interessati da frequenti e ripetuti episodi di abbandono ed incendio di rifiuti.

Video

Grazie alle indagini svolte acquisendo informazioni e dalle verifiche possibili sui materiali abbandonati, nonché con l’importante ausilio delle immagini fornite dagli impianti di videosorveglianza presenti in zona, i caschi bianchi hanno individuato due soggetti che, utilizzando un furgone preso a noleggio, trasportavano e poi lasciato in strada, alle spalle di un istituto scolastico, un consistente volume di rifiuti speciali e pericolosi. I trasgressori risultati ambedue pregiudicati per reati di estorsione e furto, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per la gestione illecita dei rifiuti e per i problemi di viabilità causati dal loro sversamento massivo sulla strada. E’ stata anche inoltrata segnalazione all’Inps ai fini della revoca del reddito di cittadinanza di cui uno di essi risultava essere percettore. I materiali abbandonati, infine, sono stati prelevati e smaltiti regolarmente in discarica da una ditta autorizzata, che ha operato a spese dei trasgressori e con la supervisione della polizia giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA