Museo Diocesano di Napoli, 18esimo congresso nazionale dell’Aiamc sull'evoluzione della psicoterapia

Museo Diocesano di Napoli, 18esimo congresso nazionale dell’Aiamc sull'evoluzione della psicoterapia
Sabato 24 Settembre 2022, 16:39
3 Minuti di Lettura

Fari puntati sulla psicoterapia. Semaforo verde per il XVIII Congresso Nazionale dell’Aiamc, che si terrà da venerdì 30 settembre 2022 a domenica 2 ottobre, presso la suggestiva location del Museo diocesano di Napoli. L’obiettivo degli organizzatori è quello di puntare l’attenzione sull’evoluzione scientifica della psicoterapia, non soltanto in Italia, anche in rapporto al decreto Gelli, che prevede importanti linee guida per le attività sanitarie. Dunque l’Aiamc metterà al centro dei lavori congressuali soprattutto l’analisi delle ultime novità in tema di psicoterapia cognitiva comportamentale, con lo sguardo rivolto sul tema “Ritorno al Futuro. Dal comportamentismo al cognitivismo, andata e ritorno”. Sarà un forum di confronto tra autorevoli esperti di elevato respiro scientifico internazionale. Agli incontri e ai work shop parteciperanno noti professionisti italiani ed internazionali, che si confronteranno su svariate tematiche: promuovere la resilienza, Cbt e Covid-19, Interventi Cbt nel ciclo di vita, psicologia scolastica e dell’apprendimento, Neuropsicologia applicata, Psicofarmacologia e psichiatria di precisione.

«La necessità della “tre giorni” del Congresso di dibattere sulle nuove modalità della terapia comportamentale - sottolineano gli organizzatori del meeting - nasce dalla presa d’atto di essere immersi ormai nel mezzo di un vero e proprio cambiamento di direzione della psicologia”. Successivamente ai lavori che saranno presentati a questo 18esimo Congresso Nazionale dell’Aiamc, seguirà la pubblicazione di tutte le relazioni degli esperti intervenuti con la stesura dell’abstract book. Tra i relatori internazionali ci saranno anche David Barlow, Keith Dobson, Nichola Rumsey e Nirvana Pistoljevic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA