Elezioni a Sant'Antimo, anche la coalizione
di Mario Verde fa un passo indietro

Venerdì 13 Maggio 2022 di Rosaria Rocca
Elezioni a Sant'Antimo, anche la coalizione di Mario Verde fa un passo indietro

Un altro ritiro si registra a meno di 24 ore alla consegna delle liste per le prossime elezioni amministrative a Sant’Antimo. Dopo Arcangelo Cappuccio, anche la coalizione con a capo S. Antimo libera, che doveva avere come candidato sindaco Mario Verde, fa un passo indietro. Lo schieramento ha dato l’annuncio pubblicamente: «Decisione sofferta ma inevitabile, chiediamo scusa a tutti i nostri elettori e sostenitori ma siamo certi capiranno le motivazioni. I cittadini non sono stupidi e sanno leggere perfettamente gli avvenimenti che li circondano. Mi auguro e ci auguro di riuscire a farlo anche in cabina elettorale».

Le motivazioni della scelta sofferta sono state spiegate: «Ci stiamo ritrovando in un momento devastante della politica nostrana, dove i più attuano mezzi moralmente discutibili per il fine unico di concorrere alla poltrona. Questa politica non ci rappresenta, questo atteggiamento non possiamo condividerlo». 

Non sono mancati i riferimenti all’eccessiva eterogeneità dei gruppi: «Liste, nomi, articoli e comunicati stampa senza una logica e senza un senso. Accozzaglie prive di qualsivoglia linea guida, un miscuglio di correnti politiche che mi auguro non si trasformino in un uragano devastante per il paese». 

In corsa per la fascia tricolore restano Massimo Buonanno e Giuseppe Italia, ma un terzo fronte potrebbe uscire allo scoperto nelle prossime ore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA