Piano anti-assembramenti a Napoli, de Magistris smentisce il divieto di circolazione pedonale

Giovedì 12 Novembre 2020

Nessun divieto di circolazione pedonale esteso a tutto il territorio cittadino. In una nota, l’amministrazione comunale di Napoli «smentisce categoricamente la notizia totalmente falsa ed inventata, destituita di ogni fondamento, dell’emanazione di una ordinanza sindacale di divieto di circolazione pedonale esteso a tutto il territorio cittadino con le strade aperte solo alle auto». 

«È una inqualificabile fake news che produce l’effetto di disorientare l’opinione pubblica», taglia corto il sindaco Luigi de Magistris

 

«La chiusura delle strade ai pedoni, tranne che per motivi di lavoro salute e necessità di fare acquisti e commissioni, è stata presentata come una ipotesi tra le altre per evitare gli assembramenti. Se così non fosse, come siamo abituati, scriveremo che quel provvedimento non è stato preso e racconteremo invece le decisioni dell'amministrazione comunale», scrive in una nota il direttore del Mattino Federico Monga.

«Quanto al rilievo di creare confusione tra i cittadini faccio notare che proprio in questa direzione invece vanno le dichiarazioni roboanti del sindaco su misure clamorose per la città. Operazioni di questo genere non si annunciano per poi essere lasciate cadere nel vuoto per ore o anche giorni perché creano davvero disorientamento. Purtroppo in questi anni siamo stai abituati però a una lunga serie di annunci clamorosi (un esempio tra i tanti la flotta comunale salva-migranti) poi mai seguiti dai fatti», conclude la nota del direttore del Mattino.

Ultimo aggiornamento: 12:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA