Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Suor Orsola Benincasa, «Dateci le ali»: il 16 giugno la presentazione dell'idea di Antonio Samà

Giovedì 16 Giugno 2022
Suor Orsola Benincasa, «Dateci le ali»: il 16 giugno la presentazione dell'idea di Antonio Samà

L’Associazione di volontariato, «Dateci le Ali», nasce il 20 aprile 2022 dall’idea del professore Antonio Samà che ha attuato una rete di solidarietà che ha visto coinvolti in prima persona la Dottoressa Tetyana Onyskiv , insieme all’avvocato Angela Russo , la dottoressa Enrica Pagano, la dottoressa Lucia Cotruzzolo, la signora Lyudmyla Fedorchuk, le avvocate Francesca Iapicca e Maria Pia Granese,  con l’intento di promuovere l’integrazione, l’inclusione ed il sostegno rivolto a bambini ed adolescenti entrati sul suolo nazionale italiano con uno dei tre tipi di protezione: asilo, sussidiaria, umanitaria. L’associazione sarà presentata ufficialmente a Napoli oggi pomeriggio 16 giugno 2022 ore 16,30 presso il «dipartimento di scienze umanistiche dell’Istituto Suor Orsola Benincasa» alla presenza del Console della Polonia.

Modererà gli interventi la dottoressa Enrica Pagano, interverranno la dottoressa Paola Baden  e cittadini ucraini che offriranno la loro testimonianza. Con l’occasione saranno illustrate le numerose iniziative e i progetti tuttora in corso, realizzati dall’Associazione «Dateci le Ali», in collaborazione con Gls trasporti, Agenzia Genovese, Sport senza frontiere, Fondazione Pavesi, Ibim Srl, Officine Bistrot, Viviana Caracciolo, Snav SpA, Marsped, Klingenberg group, Circolo Posillipo, Istituto Suor Orsola Benincasa, Fondazione Ravello, Istituto Pontano, Fresco, Zoo di Napoli, Istituto Suore Compassioniste Serve di Maria. Tra le iniziative l’alfabetizzazione dei bambini 3-6-8 anni, l’aggregazione attraverso laboratori di cucina, escursioni finalizzate alla conoscenza urbanistica ed archeologica della città di Napoli e provincia, apprendimento delle diverse forme di arte da quella visivo-museale a quella musicale, nonché attività sportive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA