Pompei in mostra in Sardegna: 106 reperti mai esposti visitabili fino a gennaio 2022

Mercoledì 7 Luglio 2021 di Susy Malafronte
Pompei in mostra in Sardegna: 106 reperti mai esposti visitabili fino a gennaio 2022

In mostra in Sardegna reperti inediti dell'antica Pompei. «Humanum. Sardegna e Campania, da Su Nuraxi a Pompei»: un percorso tra 106 reperti, per lo più inediti, provenienti dagli scavi di Pompei e dalle città vesuviane. Custoditi nei depositi del Museo Archeologico di Napoli, per concessione del direttore Paolo Giulierini, fanno parte per la prima volta di una mostra ed è stata scelta come sede Barumini. Si possono ammirare ceramiche e bronzi, finemente lavorati, per l'uso quotidiano, vetri e iscrizioni in osco e volsco. Ma anche l'uomo seduto, copia di un calco di una vittima della storica eruzione che distrusse la città nel 79 dopo Cristo. «Condivisione di esperienze che varcano i confini regionali e abbracciano il Mediterraneo - spiega Paolo Giulierini direttore del Mann - bacino di relazioni culturali e suggestioni che uniscono i popoli, anche provenienti da lontano».


La mostra è aperta fino al 10  gennaio 2022, al Centro di Comunicazione e Promozione del Patrimonio Culturale «G.Lilliu» a Barumini vicino all’area archeologica «Su-Nuraxi», e racconta i legami tra Sardegna e Campania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche