«Il buio che non c'è. Viaggio nei mondi impossibili», La Venta Esplorazioni Geografiche a Futuro Remoto

In programma dal 25 al 27 novembre

«Il buio che non c'è. Viaggio nei mondi impossibili», La Venta Esplorazioni Geografiche a Futuro Remoto
Giovedì 17 Novembre 2022, 16:44 - Ultimo agg. 18:33
4 Minuti di Lettura

Dal 25 al 27 novembre l’associazione La Venta Esplorazioni Geografiche partecipa alla XXXVI edizione di Futuro Remoto “Equilibri”, la manifestazione di notevole rilievo scientifico e divulgativo che si svolge, sin dalla sua costituzione, nel polo partenopeo di Città della Scienza.

Realizzata da Città della Scienza, Regione Campania, con un programma ricco di eventi e incontri scientifici sia in presenza che online, vanta la collaborazione di numerosi enti di ricerca, tra cui l’ESA Agenzia Spaziale Europea, ASI Agenzia Spaziale Italiana, CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche, INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, INAF Istituto Nazionale di Astrofisica, CIRA Centro Italiano Ricerche Aerospaziali, INGV Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Quest’anno,  sarà presente per la prima volta all’evento con lo spazio espositivo “Il buio che non c'è. Viaggio nei mondi impossibili” nella sezione “Laboratori e dimostrazioni” per l’attività in presenza. Tema centrale è il mondo sotterraneo che rappresenta l’ultima frontiera dell’esplorazione e nasconde spesso numerose sorprese. Da oltre 25 anni, l’associazione italiana realizza progetti esplorativi in ambito geografico e speleologico ambientati in aree remote e di difficile accesso, dedicando particolare attenzione alla qualità della documentazione, dal livello di divulgazione di base a quello di pubblicazione scientifica. Questo approccio ha portato alla realizzazione di numerosi libri, articoli scientifici e divulgativi pubblicati sulle maggiori riviste mondiali e una forte presenza televisiva, sia in Italia che all’estero.

Attraverso l’utilizzo delle più avanzate tecnologie come camere a 360°, droni, laser scanner e visori per la realtà virtuale, i visitatori potranno immergersi in luoghi difficilmente raggiungibili, quasi impossibili, come le grotte di sale del deserto di Atacama in Cile, la grotta Imawarì Yeuta in Venezuela, il sistema sotterraneo più lungo al mondo in rocce quarzitiche, le grotte glaciali della Patagonia e delle Alpi italiane, i lava-tube dell’Islanda, di Lanzarote (Spagna) e delle isole Galapagos (Ecuador).

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Vigea – Virtual Geographic Agency, realtà italiana che collabora con La Venta Esplorazioni Geografiche da diversi anni, contribuendo con know-how e strumenti tecnologicamente avanzati alla realizzazione della documentazione nell’ambito di progetti scientifici. L’utilizzo delle nuove tecnologie sarà illustrato nel corso del laboratorio, con tour virtuali dei “luoghi impossibili” (saranno mostrate anche alcune animazioni realizzate per il recente documentario “Gli ultimi ghiacci” di SuperQuark), alla scoperta del buio che non c’è e delle sue suggestive forme, restituite dalla luce degli strumenti e della ricerca scientifica.

Orari attività “Il buio che non c'è. Viaggio nei mondi impossibili”

Venerdì 25 novembre 2022 dalle ore 9.00 alle 14.00

Sabato 26 novembre 2022 dalle ore 10.00 alle 17.00

Domenica 27 novembre 2022 dalle ore 10.00 alle 17.00

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria per le scuole.

Info e programma su https://www.futuroremoto.eu/

Info e prenotazioni Futuro Remoto

Città della Scienza, via Coroglio, 57 e 104 · 80124 · Napoli (Italia)

https://www.futuroremoto.eu/

Ingresso gratuito

Info La Venta - Esplorazioni Geografiche

Presidente Francesco Sauro

info@laventa.it

https://www.laventa.it/it/

https://www.facebook.com/laventateam/

https://www.instagram.com/laventaexploringteam/

https://www.youtube.com/user/LaVentaExploringTeam

Info Vigea

Tommaso Santagata

amministrazione@vigea.it

www.vigea.it

https://www.facebook.com/VIGEA3D/

https://www.instagram.com/virtual_geographic_agency/

https://www.linkedin.com/company/vigea

https://www.youtube.com/c/vigeavirtualgeographicagency

© RIPRODUZIONE RISERVATA