Arena di Verona, scontro Franceschini-Salvini, il ministro: «Anche con il coprifuoco spettacoli non rischiano»

Giovedì 22 Aprile 2021
Scontro Franceschini-Salvini sull'Arena di Verona

Botta e risposta tra Matteo Salvini e il ministro della Cultura Dario Franceschini. Pomo della discordia un tweet del leader della Lega contro il coprifuoco confermato dal decreto di Draghi che non renderebbe possibile pianificare  la stagione estiva dell'Arena di Verona

 

«Anche se non ha fatto votare il decreto dai suoi Ministri, Salvini potrebbe almeno farselo spiegare», ha risposto Franceschini, «scoprirebbe che una norma prevede, come lo scorso anno, la possibilità di derogare al limite massimo di 1000 spettatori all'aperto, con decisione della conferenza delle regioni. Quindi, come lo scorso anno, l'Arena potrà avere la deroga su iniziativa della Regione Veneto». 

«Come già accaduto lo scorso anno, quando furono considerate le presenze possibili in base alla capienza dello spazio dello spettacolo, anche quest'anno ci saranno deroghe per l'Arena di Verona che potrà ospitare più di 1.000 spettatori. Potrà stabilirlo la Regione. Perciò la stagione dell'Arena potrà svolgersi senza rischi. Salvini dovrebbe collaborare invece di lanciare allarmi infondati. Un atteggiamento miope e irresponsabile». Così Alessia Rotta, deputata Pd e presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati.

Coprifuoco, utile o no? E cosa comporta spostarlo alle 23? Ecco cosa dice la scienza

Salvini: “I dati scientifici dicono di riaprire. Non è capriccio mio”

Ultimo aggiornamento: 22:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA