Coronavirus, Zaia: «Test sierologico ai turisti? Impensabile. In Veneto solo 8 nuovi contagi»

Mercoledì 27 Maggio 2020
Coronavirus, Zaia: «Test sierologico ai turisti? Impensabile. Assicuriamo un Veneto covid free»

 «Il test sierologico ai turisti? Impensabile. Ricordo che il Veneto registra 70 mln di presenze turistiche all'anno. Stiamo studiando invece un piano per una vera 'Regione Covid freè da presentare ai turisti in arrivo nella nostra regione». Lo ha annunciato oggi il presidente del Veneto, Luca Zaia che ha spiegato come: «al turista assicureremo che il Veneto è una regione Covid free, grazie a tutta una serie di misure che partono dal cruscotto di biosorveglianza, e che sono stati messi in atto tutti gli accorgimenti necessari: regole, sanificazione, disinfezione, distanze, una gestione del territorio, un servizio sanitario efficiente che ha in mano la situazione».

Riaperture Regioni, Sala contro chi chiede patente immunità. La Sardegna: «Taccia». La Liguria apre ai milanesi
Test sierologici, c'è chi dice no: 6 su 10 non si fidano. L'esame a 15 euro

«Abbiamo pronte le linee guida per le terme, faremo un'ordinanza per sistemare questo circuito che è un comparto che arricchisce il fatturato del turismo veneto», ha continuato Zaia. «Confermo - ha aggiunto - che per i centri estivi l'apertura è al primo giugno, noi andiamo avanti. Se il Governo adottasse le nostre linee guida per 0-3 avremmo la possibilità di aprire subito da lunedì, basta che validino le linee guida, altre regioni hanno in programma l'8 giugno. Non vogliamo legare la riapertura ad aspetti burocratici, linee guida e basta. Diamo mano alle famiglie che ingiustamente sono in grossa difficoltà».
 

«Ad oggi siamo arrivati a oltre 616 mila tamponi, con 19113 positivi (+8 rispetto a ieri),  - ha detto Zaia - significa che il contagio è al di sotto dell'uno per mille, (per la precisione siamo allo 0,7 per mille), e che quindi sta precipitando; le persone ancora in isolamento sono 2445, 63 in meno rispetto a ieri, mentre i ricoverati sono scesi a 439, e solo 36 sono in terapia intensiva , di cui 9 pazienti Covid; i pazienti guariti e dimessi sono saliti a 33188 (+16), mentre i decessi in totale sono 1895, 16 in più da ieri». 
 

Ultimo aggiornamento: 28 Maggio, 07:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA