Frosinone, scontro sulla Casilina: muore bimba di 9 anni, gravi la sorellina e la babysitter. Tre feriti in altri incidenti

Martedì 24 Novembre 2020
Frosinone, grave incidente sulla Casilina: muore bambina di 7 anni, grave la baby sitter

Una serie impressionante di incidenti ieri tra Anagni e Ferentino. Una escalation il cui bilancio è pesantissimo:una bimba di 9 anni, Asia Pizzutelli, residente ad Anagni morta sul colpo, la sorellina di 7 anni ferita gravemente insieme ad una ragazza di Ferentino che guidava l’auto con le bimbe; e in più altri cinque feriti nel corso degli altri sinistri.

La tragedia che ha visto la morte della bimba di 7 anni (figlia di una nota famiglia anagnina che gestisce un bar nei pressi del casello autostradale della Città dei Papi) si è consumata intorno alle 13 lungo la via Casilina all’altezza dell’incrocio per il quartiere Pontegrande a Ferentino.

Un incrocio pericoloso che ha visto negli ultimi anni decine di incidenti anche molto gravi sul quale la giunta comunale guidata da Antonio Pompeo ha intenzione di intervenire con forza realizzando una rotatoria, un tronco stradale di collegamento tra la Casilina e la zona Tofe ed una sistemazione idraulica del fosso Pontegrande dove ci sono già lavori in corso.

A dire il vero la rotatoria poteva essere già stata realizzata se non ci fossero stati ricorsi dei proprietari delle aree che sono interessate dall’opera.

Tornando al tragico incidente delle ore 13 di ieri, per cause al vaglio dei carabinieri della locale stazione, coordinati dal maresciallo Raffaele Alborino, si sono scontrate una Peugeot 306 condotta da una 25enne di Ferentino con a bordo due fratelli di Anagni di 9 e 7 anni che erano seduti sui seggiolini posteriori, ed una Mercedes di grossa cilindrata condotta da un 60enne imprenditore di Anagni. Secondo una prima ricostruzione ed alcune testimonianze, la Peugeot condotta dalla ragazza , che fa la baby sitter ai due fratellini, proveniva da Anagni e stava svoltando a sinistra per il quartiere Pontegrande quando si è scontrata con la Mercedes che da Frosinone viaggiava verso Anagni. L’impatto è stato terribile e le auto che si sono ridotte ad ammassi di lamiere.

Subito gli automobilisti di passaggio ed i titolari degli esercizi commerciali presenti hanno lanciato l’allarme. Sul posto diverse pattuglie dei carabinieri, tre ambulanze, polizia stradale, vigili del fuoco e l’automedica. Ai soccorritori si è presentato un vero inferno. La Peugeot era irriconoscibile. Subito ci si è accorti della presenza dei bimbi. La ragazzina di 9 anni era stata sbalzata fuori dall’abitacolo. I soccorritori si sono accorti subito della gravità della situazione. Hanno provato a salvare la vita alla bimba, ma non ci sono riusciti. E’ morta sul colpo. La sorellina è grave così come la baby sitter. Sono statetrasportatea Frosinone la bimba ; ed a Roma con l’eliambulanza la ragazza.

Anche l’uomo alla guida della Mercedes è rimasto ferito anche se non in modo grave. La strada lungo quel tratto di Casilina è rimasta chiusa per circa tre ore.

Scene agghiaccianti. Urla, pianti, malori continui di amici e parenti della bimba. Tanti i curiosi che si sono portati sul luogo della tragedia. Tra l’altro la famiglia di Anagni in passato ha subito altre brutte tragedie. I mezzi sono stati sequestrati. Si indaga per risalire all’esatta dinamica ed accertare eventuali responsabilità.

 

 

Gli altri incidenti

Poco prima delle 12 un altro grave incidente si è verificato lungo la Morolense a Ferentino, zona industriale proprio davanti l’entrata della Henkel. Si sono scontrate una Smart condotta da una 26enne ferentinate, ed una Audi condotta da un giovane della zona. Coinvolto anche un mezzo pesante, un camion con rimorchio che trasportava un’escavatrice. La ragazza con la Smart secondo le testimonianze stava andando al lavoro da Ferentino alla zona industriale quando si è scontrata con l’Audi forse in fase di sorpasso.

Ad avere la peggio in questo caso la ragazza alla guida della Smart che è stata elitrasportata a Roma in prognosi riservata. Leggere le ferite per il conducente dell’Audi.

Il terzo incidente intorno alle 17 sulla Morolense in territorio di Patrica. Una 76enne di Supino a bordo di una Lancia Ypsilon ha perso il controllo dell’auto che si è capovolta restando pericolosamente in mezzo alla carcreggiata. Traffico in tilt. La donna dopo che era stata allertata l’eliambulanza è stata trasportata a Frosinone. E’ grave ma non in pericolo di vita.

Infine un altro incidente ad Anagni. Un ferito in gravi condizioni, e il traffico bloccato per oltre due ore. Questo il bilancio dell’ennesimo incidente stradale che si è verificato ieri pomeriggio sulla Casilina, nel territorio di Anagni, poco dopo le 17.15. Protagonista suo malgrado una Fiat Punto che stava andando verso Colleferro. L’automobile, per cause ancora al vaglio degli inquirenti, si è scontrata all’altezza dello stabilimento della Marangoni contro un furgone che stava andando invece verso Frosinone. Nell’urto l’auto è rimasta bloccata in mezzo alla strada e l’autista, ferito molto gravemente, è stato letteralmente strappato fuori delle lamiere contorte dai vigili del fuoco. Sul posto è arrivata, vista la gravità della situazione, un’eliambulanza, che ha trasportato il ferito in ospedale. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche carabinieri e polizia locale per i rilievi del caso.

Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 15:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA