Muore soffocato nel tombino a Padova, Salvatore aveva cercato di recuperare qualcosa

L'uomo trovato a testa in giù e con le gambe allungate in strada

Martedì 12 Ottobre 2021
Padova, muore soffocato nel tombino: 55enne aveva messo la testa dentro per cercare qualcosa

Una storia assurda e macabra. Il corpo di un uomo di 55 anni, morto per soffocamento, è stato trovato la notte scorsa con mezzo busto dentro a un tombino e le gambe allungate sulla strada. Il fatto è accaduto alle ore 3.30 in via Palestro, a Padova. A fare il ritrovamento è stata una guardia giurata, che ha chiamato subito la Polizia di Stato.

Asti, muore a 13 anni soffocato nel divano letto: si è richiuso sopra di lui mentre dormiva

Mangia un pezzo di pizza nel panificio e muore soffocato: arresto respiratorio

L'uomo si chiamava Salvatore Masia, era originario di Sassari e pare che avesse perso qualcosa dentro al tombino. Forse in preda all'alcol, dopo aver tolto il coperchio in ghisa si era messo a cercare, rimanendo incastrato nel tombino per poi soffocare a causa della fanghiglia.

Il corpo è a disposizione dell'Autorità giudiziaria, sul caso indaga la squadra Volante della polizia.

Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre, 10:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA