Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Bambina spara e uccide una donna che litigava con la madre: choc a Orlando, è in carcere

Mercoledì 8 Giugno 2022
Orlando, bambina con la pistola spara e uccide una donna che litigava con la madre

Ha impugnato una pistola e a soli 10 anni ha ucciso una donna che stava litigando con sua mamma. La bambina è stata arrestata dalla polizia ad Orlando, una settimana dopo la tragedia che è avvenuta durante un barbecue per il Memorial Day. In manette è finita anche la madre, Lakrisha Isaac, accusata di omicidio colposo per negligenza, dal momento che la donna aveva dato alla bambina la sua borsa contenente la pistola. Ma ora anche la piccola rischia di essere incriminata per omicidio di secondo grado, anche se i procuratori non avrebbero ancora preso la decisione finale.

 

A 10 anni uccide una donna

Secondo la ricostruzione fornita dalla polizia, la lite tra Isaac e la vittima, Lashun Rodgers, di 41 anni, è scoppiata a causa di una polemica per un post sui social media, con le due donne che hanno iniziato a picchiarsi. A questo punto Isaac ha consegnato la borsa con la pistola alla figlia che, mentre continuava la lite, ha colpito Rodgers con due colpi alla testa. Secondo un testimone la madre avrebbe detto, «sei finita, spara a questa donna», mentre la bambina avrebbe urlato, «non dovevi litigare con la mia mamma». Questa sparatoria «è una tragedia inimmaginabile che sfida ogni facile soluzione»«, ha dichiarato il procuratore Monique H. Worrell sottolineando che il suo ufficio sta procedendo»con la massima cautela, con il principale focus di sostenere la famiglia della signora Rodgers, proteggere il pubblico e migliorare la salute in futuro di questa bambina.

Ultimo aggiornamento: 21:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA