Attira un bambino di 10 anni, poi lo violenta in casa e ne fa a pezzi il corpo

Attira un bambino di 10 anni, poi lo violenta in casa e ne fa a pezzi il corpo
di Alessia Strinati

0
  • 1447
Attira a sé un bambino di 10 anni e lo convince ad entrare in casa sua, lì abusa di lui e lo uccide barbaramente. Un omicidio terribile quello portato a termine dal 35enne Aleksandr Georgievsky nella sua abitazione vicino San Pietroburgo in Russia. L'uomo non solo ha abusato di un bimbo di appena 10 anni, ma dopo averlo ucciso ha anche fatto a pezzi il suo corpo.



Come riporta il Daily Mail, un video mostra gli ultimi attimi di vita della piccola vittima: nel filmato si vede il bambino camminare a fianco del pedofilo prima di essere condotto nella casa del suo aguzzino. Georgievsky ha incontrato il bimbo alla stazione ferroviaria e lo ha convinto a seguirlo adescandolo con dei dolci. Una volta in casa ha prima violentato il ragazzo e poi lo ha ucciso, per nascondere quanto aveva fatto ha poi diviso in pezzi il cadavere, li ha messi in dei sacchetti e li ha sparsi in varie zone della città.

Quando la polizia ha trovato alcuni resti ha inziato ad indagare e si è risaliti a Georgievsky. L'uomo ha subito confessato il delitto e ha rivelato agli agenti dove erano nascoste le altre parti del cadavere. Dopo mesi di processo adesso l'uomo è stato condannato all'ergastolo.
Domenica 9 Settembre 2018, 11:48 - Ultimo aggiornamento: 10 Settembre, 13:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP