Covid, variante indiana: in Gran Bretagna trovati alcuni positivi, Boris Johnson annulla il viaggio a Nuova Delhi

Lunedì 19 Aprile 2021
Covid, variante indiana: in Gran Bretagna trovati alcuni positivi, Boris Johnson annulla il viaggio a Nuova Delhi

La variante indiana del Covid è diventata motivo d'interesse nel Regno Unito, dove per ora è circoscritta a soli 77 casi. I medici britannici non parlano di allerta vista la scarsa e limitata diffusione sebbene sia molto più facile da trasmettere di altre.

Covid in Brasile, ospedali al collasso: record di morti e vaccini a rilento. Il Governo alle donne: «Non rimanete incinte»

Il professor Andrew Hayward dell'University College di Londra ha suggerito di impedire i viaggi verso l'India per le prossime due settimane, come ha fatto Hong Kong: «C'è un livello di rischio sconosciuto, bisognerebbe agire prima piuttosto che dopo. Ma alla fine, questa decisione spetta alla politica».

Coronavirus, Teramo nuovo epicentro del contagio in Abruzzo: 117 positivi

Nel frattempo il primo ministro Boris Johnson ha cancellato la sua visita programmata a Nuova Delhi la prossima settimana alla luce dell'attuale situazione, stando a quanto detto da Downing Street. La capitale indiana infatti è al momento in lockdown per l'elevato numero di casi.

Vaccini e protezione civile, i volontari:«Senza copertura ci fermiamo»

Negli ultimi giorni erano stati individuati altri infetti con la 'sudafricana', considerata  più resistente ai vaccini disponibili: casi finora concentrati in 4 focolai, in altrettante zone di Londra.

Ultimo aggiornamento: 23:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA