Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Gas, Von Der Leyen: «Ridurre il consumo del 15%. Mosca ci ricatta»

"Se agiamo in unità possiamo affrontare qualsiasi crisi"

Mercoledì 20 Luglio 2022
Gas, Von Der Leyen: «Ridurre il consumo del 15%. Mosca ci ricatta»

Mosca usa il gas come arma di ricatto«Oggi è il giorno 147 della guerra di aggressione della Russia all'Ucraina. Ma abbiamo visto che mesi prima della guerra la Russia teneva a un livello intenzionalmente basso l'offerta e la fornitura di gas, nonostante i prezzi alti - ha sottolineato von der Leyen -. Gazprom non ha intenzione di riequilibrare il mercato. Al contrario, ha tenuto a un livello molto basso gli stoccaggi, riducendo la fornitura per creare tensioni sul mercato e aumentare i prezzi», ha sottolineato von der Leyen aggiungendo che il regolamento varato dalla Commissione fa perno sull'articolo 122 dei Trattati Ue.

 

«In caso di interruzione chiediamo ai Paesi di ridurre del 15% i consumi di gas, che equivale al 45 miliardi di metri cubi di gas e con questa riduzione potremo superare in sicurezza l'inverno anche in caso di interruzione completa di approvvigionamento di gas russi». Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

«Abbiamo imparato la lezione dalla pandemia: in una crisi» come quella del gas «il nostro peggior nemico è la frammentazione. Se agiamo in unità possiamo affrontare qualsiasi crisi, siamo molto molto più forti della somma del Ventisette». Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, presentando il piano d'emergenza sul gas.

Ultimo aggiornamento: 15:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA