Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

​Falsa invalida smascherata da un video: ballava durante un banchetto nuziale

Lunedì 14 Ottobre 2019 di Marta Ferraro
Riceve quasi 300mila euro per una finta disabilità, smascherata da un video registrato mentre balla durante un banchetto nuziale

Una residente della città britannica di Oldham è stata giudicata colpevole di frode e è stata condannata a 2 anni di carcere, dopo aver ricevuto un'indennità per diversi anni, fingendo di essere malata e incapace di lavorare, secondo quanto riferito da The Mirror.

Nasreen Akhtar, 50 anni, aveva dichiarato di essere disabile, di avere difficoltà a muoversi e di avere bisogno di «un'assistenza significativa», per essere inadatta «per lavorare». La donna ha anche asserito di essere una madre single e ha chiesto un aiuto finanziario alle autorità, oltre a sgravi fiscali.
A causa di questa condizione, tra il 2002 e il 2013 è riuscita a ricevere quasi 300.000 euro.



Tuttavia, la verità è venuta alla luce durante un'indagine durata ben tre anni, nella quale sono state fornite delle registrazioni che la immortalano fuori casa, accompagnata dalla sua famiglia. In uno di questi video si può persino vedere la donna mentre balla durante una festa di matrimonio.
Inoltre, la donna non era single, infatti, durante un'incursione nella sua abitazione le autorità hanno trovato il suo partner.

Da poco è cominciato anche il recupero della somma che la donna ha percepito indebitamente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA