Bambino si nasconde in bagno e chiama la polizia mentre un ladro uccide il nonno e lo zio

Sabato 1 Agosto 2020 di Marta Ferraro
Stati Uniti: ​bambino si nasconde in bagno e riesce a chiamare la polizia mentre un ladro uccide il nonno e lo zio
Un bambino di 10 anni, che vive a Windermere, in Florida, è sopravvissuto a un massacro avvenuto a casa dei nonni, nascondendosi in bagno e chiamando il 911, mentre Ezekiel Emanuel Hopkins massacrava i suoi parenti con una mazza, secondo quanto raccontato da WKMG con riferimento alle dichiarazioni della polizia locale.

La violenza è scattata quando il sospettato nel tentativo di rubare l'auto della famiglia parcheggiata fuori casa è stato interrotto dai nonni del minore, John e Lisa Savey, entrambi di 61anni, che hanno cercato di fermarlo.
Secondo la polizia, Hopkins ha ucciso l'uomo con un bastone mentre era fuori casa, poi è entrato e ha attaccato la moglie Lisa, che ha riportato ferite molto gravi. Nella tentata rapina è stato ucciso anche il figlio della coppia, James Savey, 30 anni.
Durante la violenza, il bambino, che è rimasto illeso, è riuscito a nascondersi in uno dei bagni della casa e ha allertato la polizia, telefonando al 911.

All'arrivo sulla scena del crimine, gli agenti hanno trovato Hopkins in un altro bagno della casa, che sembra abbia assunto della candeggina. Il sospettato è stato portato in ospedale e deve affrontare le accuse di omicidio e di aggressione aggravata. © RIPRODUZIONE RISERVATA