Ucraina, Andrey Putilov rapito: era il capo dell'amministrazione statale regionale di Kherson

Sabato 9 Aprile 2022
Ucraina, Andrey Putilov rapito: era il capo dell'amministrazione statale regionale di Kherson

Solo poche ore fa è stato rapito Andrey Putilov, l'ex capo dell'amministrazione statale regionale di Kherson. Il politico si trovava nel capoluogo dell'omonimo oblast (regione, ndr). A riportarlo è il sito d'informazione «Ukrainska Pravda».  

Le truppe russe sono entrate a Kherson all'inizio di marzo e da più di un mese la città è occupata. Fin dai primi giorni dell'invasione, l'esercito russo ha provato a distribuire aiuti umanitari ai residenti della città e ha esposto la loro volontà di indire un referendum sulla creazione del «KhNR» e di introdurre in circolazione dei rubli russi. L'oggetto della votazione popolare si basa sulla creazione, da parte dei russi, della «Repubblica popolare di Kherson»

La città ha risposto con una forte protesta. A marzo, migliaia di persone sono andate alle manifestazioni quasi ogni giorno, esortando la Russia a tornare a casa. E poi gli occupanti russi hanno deciso di intimidire la popolazione locale: attivisti, giornalisti e partecipanti all'operazione antiterroristica in città sono stati rapiti da dipendenti della Guardia Nazionale e i partecipanti alla manifestazione sono stati presi di mira dai militari russi. 
Nonostante questo, la città continua a resistere.

In un'intervista a Ukrayinska Pravda, il sindaco Igor Kolykhaev: «Le truppe russe vogliono imporci una Repubblica che non è la nostra ma noi non ci stiamo e continuiamo a resistere. Aspettiamo delle risposte dal governo centrale». 

Fonti ucraine non escludono che proprio il dissenso espresso dai cittadini nelle ultime settimane sia stata uno dei motivi per cui Putilov sia stato rapito, come ipotizzano i media, dalle milizie russe. Inoltre, politici e giornalisti sono già stati intimiditi negli scorsi giorni. Da sottolineare che le rivolte di questi giorni sono figlie delle parole rilasciate il 4 aprile dal Consiglio comunale di Kherson: «Tutte le scorte di cibo, medicine e carburante stanno finendo, chiediamo aiuto anche ai Paesi vicini. Le milizie ci stanno prosciugando materie prime e energie».

Video

Chi è Andrey Putilov Stanislavovich

Nato il 7 luglio 1971 a Kherson - città dove attualmente vive - è cittadino ucraino e ha vissuto in Ucraina negli ultimi cinque anni. Laureato in economia aziendale, fa parte dell'Accademia nazionale della pubblica amministrazione sotto il presidente dell'Ucraina nella specialità «Gestione dello sviluppo sociale». È presidente del Board of Founders e  Mechanical Plant LLC. Putilov è membro del partito politico Udar (Ukrainian Democratic Alliance for Reforms). 

Ultimo aggiornamento: 10 Aprile, 13:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA