Un bambino di 4 anni spara un colpo durante l'arresto del padre

Un bambino di 4 anni spara un colpo durante l'arresto del padre
Un bambino di 4 anni spara un colpo durante l'arresto del padre
di Marta Ferraro
Martedì 22 Febbraio 2022, 16:35
3 Minuti di Lettura

Un uomo di 27 anni è stato arrestato nella città americana di Midvale, nello Utah, dopo aver minacciato con una pistola il personale di un McDonald's a seguito di una discussione.

Il conflitto è sorto quando Sadaat Johnson, che viaggiava in macchina con i suoi due figli, di 3 e 4 anni, ha scoperto che l'impiegato del servizio McDrive gli aveva dato un ordine errato. Arrabbiato, ha mostrato la pistola e ha intimato di consegnargli l'ordine come lo aveva richiesto. Gli impiegati gli hanno detto di aspettare l'ordine nel parcheggio, mentre hanno chiamato la polizia e hanno denunciato l'accaduto.

All'arrivo sul posto, gli agenti sono riusciti a rimuovere l'uomo dall'auto. Improvvisamente, però, il figlio maggiore è intervenuto nella situazione. «Non appena lo hanno portato fuori dal veicolo per arrestarlo, uno degli agenti ha notato un'arma da fuoco che usciva dal veicolo. È riuscito a deviarla, ma l'arma è esplosa», ha detto la sceriffa Rose Rivers in un'intervista rilasciata al canale locale KUTV, come riporta Actualidad.
«Questo è un giorno triste per noi, perché la persona che ha premuto il grilletto ha 4 anni. Pensiamo alla gravità di questo gesto. Grazie a Dio l'ufficiale è stato in grado di deviare il colpo», ha detto l'agente. Quanto all'ufficiale che ha deviato la mano del bambino, lo ha definito un «eroe» e ha spiegato: «Avrebbe potuto sparare non sapendo chi c'era nel mezzo, ma si è controllato».

Johnson è stato arrestato e rimane in carcere. È accusato di reato di abuso di minori e minaccia di reato minore e uso di un'arma durante una rissa. I bambini sono stati restituiti ai parenti, ma le loro condizioni di vita sono oggetto di indagine da parte dei servizi per l'infanzia e le famiglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA