Una donna si infiltra in una scuola della Florida e si finge una studentessa per ottenere più follower su Instagram

Giovedì 13 Maggio 2021 di Marta Ferraro
Una donna si infiltra in una scuola della Florida, fingendosi una studentessa per ottenere più follower su Instagram

Audrey Nicole Francisquini, una donna di 28 anni, è stata arrestata dopo aver aggirato la sicurezza dell'American High School di Hialeah, a nord di Miami, fingendosi una studentessa. Il suo obiettivo era quello di distribuire volantini con il suo nome utente Instagram agli studenti per guadagnare follower, come riportato dai media locali.

Secondo la Polizia, inizialmente Francisquini è riuscita a mimetizzarsi tra gli studenti grazie al fatto che indossava un completo giovanile, uno zaino in spalla e guidava uno scooter. Poi, ha tirato fuori il telefono e ha cominciato a registrare. Tuttavia, le guardie di sicurezza della scuola si sono accorte che stava succedendo qualcosa di strano e una di loro si è avvicinata. Francisquini ha eluso il controllo, dicendo che stava semplicemente cercando un ufficio. Poco dopo ha continuato a distribuire i volantini, «molestando gli studenti» e chiedendo loro di seguirla su Instagram, così le guardie le si sono avvicinate di nuovo e, vedendo che Francisquini era sparita, hanno chiamato la polizia.

Video

La donna è stata successivamente arrestata nella sua abitazione di Miami Beach, anche se in precedenza aveva condiviso un'ultima storia sul suo Instagram in cui diceva «Non so davvero quanti agenti di polizia ci siano fuori da casa mia in questo momento e non uscirò».

Al momento, l'aspirante influencer continua ad essere detenuta e la sua cauzione è stata fissata a 2.000 dollari. La donna è accusata di tre capi d'accusa e le è stato ordinato di stare lontano dal liceo.

Ultimo aggiornamento: 20:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA