Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Zante, scherzo all'aeroporto: turista inglese annuncia falsi ritardi all'altoparlante (e semina il caos). Fermato

Lunedì 15 Agosto 2022
Zante, scherzo all'aeroporto: turista inglese annuncia falsi ritardi all'altoparlante e semina il caos. Arrestato

Caos all'aeroporto di Zante (Grecia) dove un turista inglese ha seminato il panico diffondendo dei falsi annunci all'altoparlante, forse per fare uno scherzo. «Il volo per Gatwick è stato ritardato di sei ore» aveva detto la voce, in inglese, creando timori e paura tra i passeggeri. Dopo pochi minuti sono seguiti altri annunci di ritardi completamente inventati, finchè l'uomo è stato raggiunto dalla sicurezza dell'aeroporto e allontanato dal microfono. L'intera scena dello "scherzetto" è stata ripresa da un ragazzo di 22 anni che l'ha postata sul suo profilo di TikTok. 

Il video dello scherzo in aeroporto 

Nel video si vede l'uomo in piedi dietro una scrivania incustodita in una delle porte di imbarco dell'aeroporto. Si avvicina al microfono e dice: «Il volo per Gatwick è stato ritardato di sei ore». Indossa una tuta da ginnastica Paris-Saint Germain e occhiali da sole. Poco dopo continua a dare informazioni: "Purtroppo, il volo per Manchester è stato ritardato di sei ore". Una notizia che genera confusione, anche perchè non erano in programma voli per Manchester quel giorno. 

Subito dopo nella clip si vede un agente di sicurezza dell'aeroporto che individua l'uomo e lo raggiunge. Il "burlone" viene poi scortato dalla polizia greca. 

Secondo quanto afferma l'autore del video all'uomo arrestato non è stato permesso di salire a bordo del suo volo di ritorno. «L'aeroporto ha minacciato di trattenerlo e di confiscargli il passaporto per tre giorni, ma dopo averlo tenuto un po' seduto in una stanza vuota, gli hanno detto di andare».  

Il testimone «Una situazione esilarante»

L'autore del video ha raccontato anche che il momento dello scherzo è stato esilarante: «Stavamo aspettando che il gate aprisse quando abbiamo sentito alcuni strani annunci. Quando ho alzato lo sguardo l'ho visto al microfono, quindi ho pensato di fare il video. L'uomo ha fatto tre o quattro annunci di voli in ritardo di alcune ore». E aggiunge che: «Vedere le reazioni delle persone è stato esilarante perché metà dell'aeroporto non poteva nemmeno vederlo».  

Il video ha ora raccolto oltre 72.000 visualizzazioni con centinaia di commenti a sostegno del "burlone": c'è chi scrive «Mi ha fatto ridere» e chi dice «Non ha fatto male a nessuno».   

Ultimo aggiornamento: 16:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA