Il pressing sul Colle di Di Maio e Salvini, obiettivo: scongiurare il mandato a Fico

ARTICOLI CORRELATI
di Marco Conti

  • 66
Giornata di silenzio e frenetiche trattative telefoniche tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini per non archiviare un'intesa che i due tengono calda da settimane. Ancora un giorno prima della nuova mossa che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella farà per cercare di dare un governo al Paese. L'opzione più gettonata resta quella di un incarico esplorativo affidato stavolta al presidente della Camera Roberto Fico. Un'eventualità che, archiviando l'ipotesi di un governo M5S-centrodestra, rischia di mandare in soffitta anche il protagonismo di questi giorni di Di Maio e Salvini mentre proprio ieri il leader del M5S sosteneva che con Salvini si possono fare grandi cose».

I due ieri hanno ripreso a parlarsi - anche tramite Giancarlo Giorgetti - con l'obiettivo di tenere ancora in vita un'ipotesi che per Di Maio resta l'unica per tentare di portare se stesso, e una pattuglia di fedelissimi, al governo. Per Salvini il rischio di ritrovarsi a trattare per un possibile governo con un interlocutore, Roberto Fico, che su molti temi considera ancora esistente una differenza tra destra e sinistra. Il tentativo in atto da ieri è quello di spingere il Quirinale a dare a Fico un mandato ampio che - oltre a verificare gli spazi per un eventuale accordo M5S-Pd - possa ancora esplorare le possibilità di un accordo dei grillini con il centrodestra.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 22 Aprile 2018, 08:30 - Ultimo aggiornamento: 22-04-2018 13:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP